lunedì, Marzo 8, 2021

Pioli “L’Atalanta è incredibile, Mandzukic si è inserito bene”

In primo piano

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

Enzo Ferrandino: “Non ci interessa una operazione zeppa”

Il sindaco azzera i malumori dei suoi e liquida l’apertura di Ottorino Mattera: “apriamo alle forze responsabili”. Una buona “valutazione” per Gianluca?
MILANO (ITALPRESS) – “L’Atalanta sta facendo un lavoro incredibile. Hanno trovato gli equilibri corretti e la qualità giusta. Se nelle ultime gare gli uomini di Gasperini non sono riusciti a vincere vuol dire soltanto che il nostro campionato è molto equilibrato. Dobbiamo farci trovare preparati: sarà una gara dura, ricchi di duelli”. Così Stefano Pioli, tecnico del Milan, alla vigilia del match di campionato, in casa, contro l’Atalanta.
“Mario Mandzukic si è inserito subito bene, in un gruppo che sta bene e che è coeso. Fisicamente l’ho trovato molto bene, è voglioso. Poi vediamo per il ritmo della gara. Ripeto, sta bene, anche per esser convocato per domani. Lui e Ibra insieme? Sì, possono giocare insieme. E’ arrivato anche per questo. Vedremo quando ritroverà il ritmo gara, magari proprio giocando. Lui ha carattere, forza e fisicità. Rebic e Krunic sono guariti e sono molto vogliosi: sono tornati a correre dietro un pallone. Si sono allenati con la squadra”, ha aggiunto Pioli.
“Ringrazio la proprietà e l’area tecnica che hanno fatto tanto per provare a migliorare questo gruppo. Il mercato ha chiarito che credono molto nel lavoro che stiamo facendo. Ora sta a noi dare le giuste risposte in campo e continuare a perseguire l’obiettivo di arrivare fra le prime quattro”, ha detto ancora il tecnico del Milan. I rossoneri hanno accolto durante il mercato di gennaio Mandzukic, Meitè e Tomori.
“Chi temo di più per lo scudetto? Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. Dobbiamo insistere sul lavoro fatto. Dobbiamo essere sempre intensi e restare concentrati. Ci sono sette squadre che possono ambire a un posto in Champions League e tante che possono lottare per il titolo. Pensiamo solo a lavorare bene e a continuare il nostro percorso di crescita”, ha concluso Pioli.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Riflessione sul Venerdì Santo, il grido di dolore de “I Ragazzi dei Misteri”

Con chiarezza e frasi dirette "I Ragazzi dei Misteri" illustrano la situazione in cui vive l'associazione e le prospettive...
- Advertisement -