La Dama Nera il nuovo film con regia di Michele Schiano

0

Anna Lamonaca | Il nostro Michele Schiano è un vulcano d’idee e spinto dalla voglia di fare non smette mai di stupire tutti noi che lo seguiamo da anni. E’ un giovane professionista da lodare per la sua creatività, per la sua voglia di studiare, aggiornarsi e rendere i suoi lavori unici ed originali in una società in cui la fantasia scarseggia, Michele è da portare da esempio. Questa volta dopo aver realizzato un Master in Cinema e Televisione presso l’Università Suor Orsola Benincasa lo vedremo cimentarsi dietro la macchina da presa nelle vesti di regista. Lo abbiamo incontrato e ci siamo fatti dare qualche anticipazione alla vigilia delle riprese del suo primo film intitolato “La dama Nera” che presto avrà il suo primo ciak di riprese in varie location dell’Isola d’Ischia: “Sulle note della colonna sonora del film inizio a parlarti di questo progetto che è nato da una storia realmente accaduta- ci ha raccontato il giovane regista con un grande sorriso di soddisfazione- “Quella del ritrovamento anni fa, di una donna vestita di nero, su una delle spiagge di Lacco Ameno a cui non si seppe dare un’identità e per questo motivo la chiamarono “La Dama nera”. Come ci ha spiegato Michele, l’ispirazione del film è nata da una storia vera, ma la trama è stata invece interamente elaborata dalla sua immaginazione: “La Dama nera è la storia di un giornalista inviato sull’isola d’Ischia per realizzare un servizio sette mesi dopo il terremoto.” Il giornalista si ritroverà a rincorrere le lancette di un orologio perché la sua stessa vita è in pericolo mentre si avventurerà nella storia di quest’enigma irrisolto dato dalla Dama Nera tra diverse vittime. Il terremoto diventa una tematica importante, fa da sfondo alle vicende che verranno raccontate in video, per questo Michele tiene a specificare che: “Il racconto è il connubio di una madre che viene ascoltata dalla terra la quale avvertendo il grido disperato di questa, lo trasforma in vere e proprie vibrazioni, scosse di terremoto ogni volta che la dama nera opera. Si parla di terremoto, ma in maniera costruttiva nel film, esso è il fuoco che è nella terra d’Ischia, ma che viene sfruttato come termalismo, esso non fa paura, ma è qualcosa che forse può essere controllata, con la quale si può convivere”. Ai casting si sono presentate oltre 200 persone che sono state selezionate con l’aiuto di Nello di Leva il quale oltre a recitare nel film ricoprirà il ruolo di aiuto regista per tutta la durata dei casting e delle riprese, il tutto risulterà una meravigliosa avventura, come ci ha confermato Michele stesso: “Il film che sarà autoprodotto avrà la durata di un’ora, un’ora e venti e speriamo possa rappresentare quella che è la nostra isola, facendo scoprire, conoscere ed ammirare luoghi caratteristici e suggestivi che non sono stati troppo pubblicizzati. Quando gli chiediamo in base a quali caratteristiche sono stati scelti attori e comparse Michele ci risponde: “La maggior parte degli attori sono stati scelti perché hanno avuto anche in passato ruoli importanti a livello televisivo. Farò questo film grazie al supporto di molti ragazzi che fanno parte del Master che sto frequentando di Cinema e televisione del Suor Orsola Benincasa di Napoli.” Quando gli diciamo che è molto coraggioso a compiere questo percorso risponde con un bel sorriso: “Sarà un po’ una sfida, io credo tantissimo in questo progetto e c’è bisogno di persone che come me credono in queste cose ed abbiano voglia di raccontare un’isola che non smette mai di stupirci. Il film parteciperà a diversi concorsi nazionali speriamo che possa essere distribuito bene e che possa raggiungere soddisfacenti risultati. Voglio ringraziare il Comune di Lacco Ameno, il Comune di Casamicciola ed il Comune di Forio che ci ospitano per quanto riguarda le riprese, inoltre tengo a sottolineare che il film è realizzato con la collaborazione di Davide Monticelli Caputo e Marina Iorio, il direttore della fotografia che sarà Demetrio Caracciolo famoso per aver vinto molti premi cinematografici, il protagonista Costantino Comito. Voglio ringraziare inoltre il Sindaco di Lacco Ameno e quello di Casamicciola che mi hanno permesso di andare a girare nei luoghi che ho chiesto.” Noi dal canto nostro facciamo tanti auguri a Michele per il suo primo film da regista che sarà di sicuro un altro grande successo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui