Edicola. Un don Camillo & due Pepponi

1

Lacco Ameno, il tackle del parroco in campagna elettorale

Tutte le scuole chiuse sull’isola. Piogge fino a martedì, prorogata l’allerta meteo

Giustizia. La madre induce la figlia alla prostituzione, si è a un passo dalla sentenza

1 commento

  1. Buongiorno direttore spero che lei pubblichi queste mie parole sul giornale. Io per colpa di questa politica (non solo lacchese) sono dovuto andare via dall’isola per una vita dignitosa. Io ho 40 anni sposato 5 anni fa io e mia moglie sulla nostra isola non siamo riusciti a trovare un posto di lavoro e siamo dovuti andar via. Io sono di lacco ameno chiesi al senatore di un lavoro ma niente non si preoccupò di nulla, nessuno ti conosce solo quando si vota si ricordano il tuo nome poi per i prossimi 5 anni nemmeno esisti per loro. Cosa vogliamo dire di pascale? E di tutti gli altri? Uguale al senatore ci vorrebbe aria nuova la gente è stanca delle stesse persone poi la pagliacciata del ballottaggio e la ciliegina sulla torta. Ne uno ne L altra sarà capace di cambiare le sorti del paese al comune oppure no loro comunque avranno sempre il loro orticello da coltivare mentre per noi è i nostri figli sempre quel traghetto pronto a portarci via dalla nostra isola per gli orrori non errori di queste persone. E i figli di queste persone arroganti, senza esperienza che tra qualche anno gestiranno albergo saranno imprenditori e la domanda che le faccio prenderanno a lavorare in nostri figli? In che condizioni lavorative? Io davvero faccio fatica a credere che L isola e tantomeno Lacco ameno ritorneranno a 15 anni fa. Io fossi per la mia comunità non andrei a votare nessuno dei due (io non ho ancora il diritto al voto ma non vado) xke è tutto un magna magna. Come lei ben sa la politica è sporca pochi casi rari sono stati sempre fatto fuori, perché stando lì puoi far i fatti tuoi. Spero che lei pubblichi queste quattro righe per far capire ai lacchesi che nessuno dei due serve meglio 5 anni di commissario entra 5 anni un giovane sindaco non loro. Aria nuova. Saluti. Giovanni de luise da Amsterdam

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui