fbpx

Chiusi Riva e Mojto. E tutti gli altri assembramenti della Riva Destra di Ischia?

Must Read

Il numero di avventori al Riva e al Mojito erano troppi. Gli scooter parcheggiati vicino alla Riva Destra anche. Tutta l’altra folla che si assembrava sulla Riva Destra, invece, è solo folla.

E’ questa la storia dei controlli (finalmente!) che si continuano a realizzare il sabato notte sulla Riva Destra di Ischia. Ieri sera, come altre sere, infatti, il chilometro della movida (non state a guardare i metri, ndr) è stato controllato e i gestori del Riva e Mojito sono stati multati con la chiusura di 5 giorni per aver violato le normative anticovid.

Stessa sorte, come detto, per gli scooter degli avventori della zona notturna che sono stati parcheggiati nei pressi della Riva Destra.

Mentre è legittimo plaudire a chi ha effettuato i controlli, è legittimo anche chiedersi se tutta la folla che era presente alla Riva Destra ieri sera non avesse un senso di “reato” anche per altri locali. Un “mare” di persone relativo solo a quei due locali mentre tutti gli altri stavano a guardare le stesse e a misurare il metro tra un avventore e l’altro?

In questa stessa ottica è legittimo chiedere gli stessi controlli e la stessa sacrosanta severità nei confronti dei luoghi della movida del giovedì foriano e di tutti gli altri posti in cui si creano assembramenti. Il virus non guarda in faccia a nessuno. Tutt’altro, fa di tutta l’erba un fascio…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

E’ morto mons. Regine, la chiesa di Ischia perde un suo pilastro

A 93 anni, Don Giuseppe Regine, parroco della Chiesa di San Vito è deceduto. Un lutto che colpisce l'intera...