Casamicciola: comune chiuso, consiglio aperto… Niente rischio Covid per i consiglieri ?

0

Ida Trofa | Quello che succede a Casamicciola è, come al solito, al limite del razionale e del comprensibile. Oggi a partire dalle 15,30 dovrebbe tenersi in seduta pubblica ed in prima convocazione il consiglio comunale. Si, avete letto bene, seduta pubblica. Parimenti però, causa COVID-19 il sindaco Giovan Battista Castagna ha inteso chiudere gli uffici comunali al pubblico fino al 5 ottobre!

Quel che è lecito chiedersi, allora, è come si terrà una seduta pubblica del civico consesso in un ambiente a rischio COVID? Come si riunirà in seduta pubblica presso la sede provvisoria del Capricho?
Nonostante i gravi dubbi ed i rischi sanitari collegati (è lo stesso sindaco Castagna ad aver sollevato la questione chiudendo gli uffici) la seduta si terrà comunque in presenza e con libero accesso.

Anzi, sembrerebbe che il presidente Annunziata Piro stia tentando di trovare un’insegnante di sostegno per far comprendere tutti i termini e i toni della discussione ad alcuni consiglieri di maggioranza senza testa, quelli che neppure i piatti potrebbero lavare con dignità perché ne sono totalmente privi! Intelligenti Pauca.

Per superare il gap di personaggi in vendita al miglior offerente al Capricho devono studiarne una più del diavolo. E una più del coronavirus!
Grandi incognite e dubbi su chi e come presiederà la seduta da segretario comunale. Il segretario incaricato, Giuseppe Principe, è ufficialmente fuori sede per malattia e dopo i casi COVID-19 registrati al Comune e le indagini epidemiologiche avviate è nell’elenco dei soggetti da essere sottoposti a tampone Covid-19 . In ferie il vicesegretario Aniello Carcaterra. L’ipotesi è che potrebbe essere la dottoressa Immacolata Iacono a condurre la seduta. Di tutto e di più per questa seduta “infraelettorale”…
Così, chiusi al pubblico gli uffici comunali sino al 5 ottobre, oggi si discuterà, però, presso i locali del “Capricho de Calise” siti in Piazza Marina di ben quattro gli argomenti in trattazione all’ordine del giorno. Spicca l’acquisizione al patrimonio pubblico, finalmente, dell’ Osservatorio de La Sentinella e la nomina revisore unico dei conti per il triennio 2020-2023. Si tratta del subingresso alla Salvatore Piccirillo di Antonio Paliotta dopo l’indisponibilità palesata dal primo estratto, Iandolo Luigi. La nomina per un compenso annuo lordo di 10.150,00 euro e il dibattito sul’IMU.

La convocazione a firma del Presidente del Consiglio Comunale Avv. Annunziata Piro in vigenza dell’ordinanza sindacale volta ad adottare misure di contenimento per il contagio da Covid 19, è stata disposta la chiusura al pubblico degli Uffici Comunali fino al giorno 5 ottobre 2020 compreso.

Nella medesima ordinanza viene disposto altresì quanto segue: Che nel caso si debbano soddisfare richieste pervenute via e-mail e pec agli indirizzi sopraindicati che richiedano la presenza dell’utenza presso gli Uffici Comunali, i Responsabili delle Aree nonché tutto il personale in servizio, avranno cura di contattare gli interessati e concordare un appuntamento, o in caso di effettive urgenze (esempio nascite e morti) contattando telefonicamente il numero privato del Responsabile di riferimento che verrà all’uopo comunicato. L’obbligo di effettuare la misurazione della temperatura corporea all’ingresso degli uffici e di assicurare la presenza di dispenser di gel e/o soluzioni igienizzanti, subordinando l’accesso ai locali alla previa igienizzazione delle mani e al riscontro di temperatura inferiore a 37,5 gradi C°, nonché alla registrazione dell’utenza su apposito registro. Insomma tutti pronti a farsi misurare la temperatura per assistere alle mirabolanti imprese del consiglio comunale e magari rischiare di beccarsi il COVID-19.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui