primopiano

Doppio attacco di De Luca: “il condono a Ischia porterà i morti. Incoerenza dei 5 stelle”

"La posizione assunta dal Governo è totalmente irresponsabile per un verso, e totalmente demagogica per un altro verso, perchè non si muoverà una foglia ad Ischia in queste condizioni"

“Condono a Ischia, atto di totale irresponsabilità del governo. E di incoerenza dei 5 stelle: onestà, onestà, saltano in piazza e poi nella manovra condono fiscale e condono edilizio” lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo stamattina a Radio Crc, nella trasmissione Barba e Capelli.

“Abbiamo sul territorio – ha continuato il presidente De Luca – decine di migliaia di abitazioni abusive che nessuno tocca. Dobbiamo bloccare il nuovo abusivismo. La proposta seria era quella della Regione Campania, un testo di legge che rifiutava l’espressione abusivismo di necessità. L’abusivismo è un reato, sempre. Non erano condonabili, per la nostra proposta, gli appartamenti in zone pericolose, di dissesto idrogeologico, con vincolo ambientale. Dettavamo, poi, norme per consentire l’acquisizione degli alloggi abusivi al patrimonio comunale. Paghi le sanzioni per l’abuso, poi se hai una condizione bassa di reddito, non hai altre proprietà e hai titolo per alloggio sociale, ti faccio occupare l’alloggio abusivo facendoti pagare l’affitto. Questo perché ci sono situazioni in cui hai il reato ma non ha né pericolo né sfregio ambientale. Una linea di buon senso, di rigore, di correttezza. Questa legge è stata impugnata e adesso siamo alle solite. Grande oscillazione tra demagogia pseudo-ambientalista e tentativi di farsi clientele politiche, strizzando l’occhio a chi ha fatto gli abusi”.

IN CONSIGLIO REGIONALE, invece, De Luca aggiunge altro: “La posizione assunta dal Governo è totalmente irresponsabile per un verso, e totalmente demagogica per un altro verso, perchè non si muoverà una foglia ad Ischia in queste condizioni. L’ultima proposta avanzata dal Governo, dovesse andare avanti, con la sanatoria generalizzata per tutti gli immobili, ad Ischia porterà i morti.  Quando abbiamo approvato legge regionale sull’abusivismo edilizio, poi impugnata dalla Corte costituzionale, noi – prosegue De Luca – facevamo una netta distinzione tra quali manufatti si potevano sanare e quali no, in base ad una posizione realistica, l’unico che non l’ha capito
perchè è un po’ ottuso, è il segretario dei Verdi, Angelo Bonelli. Facevamo poi anche una proposta al Parlamento per bloccare il nuovo abusivismo. Proponevamo di cancellare dagli albi professionali architetti, ingegneri, geometri, che collaboravano ai progetti abusivi, di escludere dalle gare le imprese che realizzavano alloggi abusivi, e di aumentare le pene ai titolari di alloggi abusivi, anche con la previsione di pene detentive. Queste proposte avrebbero bloccato l’abusivismo futuro”, conclude.

La registrazione audio della trasmissione con le parole di De Luca:
https://www.mixcloud.com/radiocrctargatoitalia/vincenzo-de-luca-barba-capelli-06-11-2018/

Tags

6 Comments

Click here to post a comment

  • come dici DE LUCA io faccio l’abuso che e un reato poi se la mia condizione e misera tu la requisisci e poi ti devo pagare il fitto, ma perché non butti il sangue oppure vienimi a requisire la mia proprietà e ti ammazzo come un cane brutto porco……….

  • Caro De Luca visto che sei così consapevole che esistono tante zone colpite da fenomeni di dissesto idrogeologico inizia a porre in essere una serie di iniziative volte a reperire fondi dalla c.e. per poter eseguire opere atte alla riduzione si tale rischio.
    Emerito incapace ti voglio significare che le coste dell’ isola d Ischia sono erose da mareggiate e venti continui. La Regione cosa fa?
    Aspetta che la linea di costa arretri e tra 50 anni ci troveremo dinanzi a case che oggi distano 100 metri dalla battigia ma che decorso tàle tempo si ritroveranno a picco sul mare.
    Questa è la politica di chi ha lo sguardo corto. Inizia a lavorare seriamente perché fino ad allora siete degli incapaci politici.
    Direttore mi scuso anticipatamente per i toni piuttosto coloriti ma dinnanzi ad incapaci che per giunta si professano saputello e paladini della legge non ci sto è più forte di me.

  • Ma solo un mentecatto può requisire un immobile abusivo costruito in zona a rischio idrogeologico e poi farlo occupare da famiglie con reddito basso. Ti sembra una proposta normale?
    Punto secondo l abusivismo è sempre abusivismo ma caro inutile.presidente di regione ti ricordo che i reati possono essere indotti. Ti spiego perché sicuramente non hai capito.
    L induzione all’.abusivismo di necessità a mio avviso si palesa nel momento in cui la macchina stato è incapace di dare una dimora ai propri cittadini.
    L abusivo che costruisce ad ischia quando sono presenti sul territorio 20mila alloggi popolari è da punire. Mentre l a ubusivo che costruisce ad ischia ove sono presenti ad occhio 500 alloggi popolari è da premiare.
    Ripeto legga questo commento è se lo faccia spiegare da qualcuno competente in materia. Ha dato ampia dimostrazione di non aver chiara la problematica della sua regione e sopratutto dell isola d ischia e la cosa é evidente nella sua proposta di legge squilibrata.

  • Queste persone, se fosse per me a Ischia non li farei scendere mai perchè sono incensurati e privi di ogni macchia penale, noi siamo delinquenti abusivi, cammorristi, mafiosi ecc. e non possono INQUINARSI venendo su di un isola sporca di cemento e delinquenti, però non sanno che da noi non cè la camorra ecc. ma al loro paese si. Non possono fare tutta l’erba un fascio perche mentre da loro ci gli speculatori edilizi, da noi ci sono i padri di famiglia che con il sudore e sangue versato per farsi una casa dopo aver lavorato l’intera giornata al proprio lavoro si recava alla propria abitazione lavorando di notte per finirla magari quando si arrivava al punto sfiancante farsi un’ora di sonno appoggiato su qualche pietra e riprendere.

  • Basterebbe escludere dal condono le strutture alberghiere perché quello è abusivismo di …..criminalità