Società

Commozione nella I Edizione del Premio Alfredo Di Iorio

Anna Lamonaca | “Quando una persona molto amata viene a mancare, si ferma il mondo per un istante. Si perde ogni riferimento reale e si corre con la mente nelle vie del passato quasi ad inseguire e catturare, per fissarle, le immagini dei ricordi, gli incontri, le chiacchierate, anche solo i gesti scambiati”. Tiziana di Iorio aveva promesso e deciso d’organizzare un evento in memoria del padre Alfredo, noto albergatore di Sant’Angelo, scomparso lo scorso anno, le promesse vanno mantenute ed è per questo che il 5 agosto ha deciso con l’aiuto di Mino Ferrandino d’inaugurare la I edizione del premio Alfredo di Iorio con una commovente serata fatta di musica, spettacolo, interventi da parte di chi lo conosceva ed una premiazione da dedicare all’albergatore che si fosse distinto nell’impegno per il turismo. Quest’evento memorial si ripeterà di anno in anno per mantenere vivo il ricordo del suo amato padre, in una location da sogno, il Tropical di Sant’Angelo, in un periodo estivo e caldo con il cielo stellato ed il panorama mozzafiato di Sant Angelo che hanno fatto da ingredienti a qualcosa di unico ed originale, il tutto condito dal fattore emozione. Quest’anno sicuramente è forte il ricordo del dottor Di Iorio e vivo in molti amici che hanno raccontato gli episodi principali che hanno fatto di quest’uomo un grande imprenditore, ma soprattutto un uomo di valori, un professionista attivo in molti campi, educato e pronto a mettersi in gioco per il bene del suo paese. Il memoriale è stata una serata di ricordi vivi, commossi, di abbracci affettuosi tra i tanti che lo avevano conosciuto ed hanno vissuto molti momenti insieme a lui. Lo spettacolo è iniziato con l’inaugurazione di una scultura- ricordo realizzata da Keramos che sarà collocata nel parco, nel luogo più amato dal Dott. Di Iorio in sua memoria. In presenza di un folto pubblico di amici e stimatori di questo grande imprenditore si è dato il via al memorial che è stato accompagnato dalla musica proprio perché lui l’amava a 360°e si sono scelte molte sue canzoni preferite cantate da molti cantanti ischitani selezionati dal bravo coach, presentatore di eventi Mino Ferrandino. Si è incominciato con Rose Rosse di Massimo Ranieri interpretata da Francesco Impagliazzo poi seguito da Grande Amore de Il Volo cantata dalla potente voce di Angie il tutto accompagnato dagli applausi scroscianti della platea. La danza anche è stata protagonista, ad iniziare un caloroso Flamenco interpretato dalla ballerina Monica Trizzino, poi i ritmi movimentati di Bamboleo dei Gipsy Kings. Il ricordo del signor Di Iorio si è articolato in 4 momenti, nel primo è stato invitato sul palco Giovanni Iacono che ha raccontato della creazione del parco termale Tropical nella commozione generale, poi è stata la volta di una bella canzone Amico di Renato Zero interpretata da Mino Ferrandino e poi molto brani amati dal padre di Tiziana come Napul’ e’ di Pino Daniele, cantata dal giovane talento nostrano Carolina Silvestri. Un momento molto particolare è stato quello dedicato alla coreografia della scuola di danza “E’ L’ora di Danzare” di Pasqualino Schiano che ha eseguito figure prima a terra e poi nell’acqua della piscina, tra disegni e giochi di luci sulla melodia Experience di Ludovico Einaudie di Celine Dion – All By Myself e poi non sono mancati gli ospiti tra cui il cantante partenopeo Myky che ha cantato Chery Chery Lady (Modern Talking) e poi brani dal cd “Mykey” ed il suo nuovo singolo, video “A Day Of Sun” seguito da una Rotonda Sul Mare (Fred Buongusto) una bella performace di Mino Ferrandino. E’ stata protagonista anche la moda con il defile’ con la nuova collezione di abiti di Nerone Donna e l’incanto dei gioielli di Bottiglieri. Altro momento emozionante è stato quello in cui ha parlato in ricordo di Alfredo Di Iorio, Enzo Triunfo che ha raccontato i loro rapporti di lavoro e della loro forte amicizia. A seguire un intermezzo di musica con A Te (Jovanotti) interpretata da Pasquale Sasso e Celeste Nostalgia (Riccardo Cocciante) di Mino Ferrandino. Una serata in cui non è mancato nulla dal ricordo, alla musica, alla danza ed alla moda. Molto emozionante la canzone Ancora di Edoardo De Crescenzo cantata da Salvatore Dama e poi la commovente Perdere L’amore (Massimo Ranieri) interpretata da Concetta Di Iorio. Intenso poi il ricordo Di Alfredo Di Iorio di Gaetano Scibelli, suo amico fraterno, che ha ricordato con quanta dedizione ed impegno, intelligenza ed acume il dottore si sia dedicato agli studi per la laurea ottenuta a 70 anni. Sono poi state cantate Tra te e il mare (Laura Pausini) da Maria d’Ambra, Caruso (Lucio Dalla) da Maria Luisa Mattera. Afredo Di Iorio ci ha lasciato un anno fa, ma il suo ricordo è molto vivo nel cuore della gente, era un uomo conosciuto per la sua immensa generosità ed umanità e la musica e le sue passioni lo hanno reso ancora più umano nella serata in suo onore sulle note di My Way (Frank Sinatra), sua canzone preferita, interpretata da Peppe Ferrandino, è stato proiettato un video che commemorava la sua vita da cui emergeva il suo carattere, la sua curiosità, la sua passione e la capacità che aveva di sorridere ed ascoltare la gente. Calorosi applausi hanno salutato l’intervento del Presidente del Consorzio Albergatori di Sant’Angelo Mimmo Punzo premiato da Tiziana Di Iorio per l’impegno e la passione nella promozione di Sant’Angelo nel mondo con il premio I° Memorial Alfredo Di Iorio. Il Presidente Punzo ha ricordato:” Alfredo vedeva in me una persona che gli somigliava, ma era molto più bravo di me, un maestro del turismo, sempre con il sorriso sulle labbra anche se aveva problemi sorrideva, era un fuoriclasse, quando abbiamo istituito il Consorzio mi ha detto che avevo fatto una cosa bellissima, mi manca sempre, oggi molti vendono e vanno via, non deve essere così, non bisogna arrendersi, né bisogna svendere Sant’Angelo, però per onorare persone come lui bisogna rispettare quello che essi hanno fatto. L’avventura del Consorzio è iniziata sei anni fa, io guardo sempre avanti e vorrei farlo crescere come azienda che deve produrre, sono onorato di questo premio che non è solo mio, ma anche degli altri albergatori che fanno parte dell’Associazione e che sono per me una grande famiglia”. La serata si è conclusa tra gli applausi ed i ringraziamenti a tutti gli Sponsor Parco Tropical, Creme Di Cavascura, Nerone Donna, Bottiglieri Gioielli, Nascondiglio Dell’amore, La Stuzzicheria, Benny Gas e Shop, La Beccaccia, Rischi@Mo Abbigliamento, G Ottica Ischia-Forio, al service audio luci Ditta Palmino e le riprese e la regia video a “Ashtag” e poi si è dato appuntamento al prossimo anno per una nuova edizione del Premio Alfredo Di Iorio con la sigla finale Strada Facendo (Claudio Baglioni) interpretata da Mino Ferrandino tra i tanti applausi e qualche lacrima della figlia Tiziana che ci ha raccontato a serata conclusa: “Mio padre era un modello, mi ha trasmesso la sua passione è difficile essere come lui, ma grazie all’aiuto dei suoi amici e di coloro che lo amano io cerco di continuare a seguire le sue orme e spero che il suo ricordo rimanga sempre vivo nei cuori di tutti”.

Add Comment

Click here to post a comment