Ischia Forum: “Per Matarace vi preghiamo: basta parcheggi facciamoci un orto!”

1

Ischia Forum | Leggiamo con sconforto la dichiarazione rilasciata su FB dal candidato Sindaco Dionigi Gaudioso di voler destinare il terreno comunale di Matarace nella frazione di Piedimonte in Barano d’Ischia a parcheggio. Come tutti sanno, con il gruppo Ischia Forum, alla richiesta di progetti per il terreno in questione avanzata dal Comune nel 2014, proponemmo di destinare lo spazio ad orto sociale e comunale, da inserire in percorsi didattici e turistici ed in grado di poter creare un indotto sostenibile per il nostro territorio. Ma da subito avvertimmo l’ostilità alla idea dell’Amministrazione. Purtroppo, dopo che anche l’allora capo dell’opposizione avv. Maria Grazia Di Scala propose di destinare lo spazio a parcheggio, oggi anche la lista politica di maggioranza si propone di creare l’ennesimo, dannoso spazio per automobili. Con queste poche righe invitiamo caldamente tutti i cittadini, compresi i promotori di questa idea a nostro avviso dannosa, a riflettere sulla necessità di invertire una pericolosissima ed oramai avanzata tendenza isolana a soffocare suolo libero a favore delle auto. La zona di Matarace è dotata di innumerevoli posti auto alternativi a quello in questione, dove già vi parcheggiano spontaneamente poche unità. Per tali unità si può pensare di continuare a lasciare il necessario posto auto, senza però sacrificare un terreno agricolo di circa 2000mq..
L’area può essere destinata parzialmente a spazio ludico per i ragazzi della zona e la restante parte ad orto come da progetto proposto in data 16.04.2014 con innumerevoli vantaggi visto l’interessamento per il progetto dei circoli didattici baranesi e la virtuosa tendenza alla promozione dei prodotti locali a km0 che sta lentamente prendendo piede sull’isola. E non dimentichiamo che la stessa Lista Democrazia e Progresso che oggi parla di parcheggio propose alla scorsa tornata elettorale (poi vinta) la creazione di mercatini di prodotti locali nel Comune di Barano. Quale occasione migliore e perché rinnegare le proposte programmatiche fatte con progetti diametralmente opposti?
Non da ultimo ricordiamo a tutti che la nostra isola vive momenti tragici legati alla prevista demolizione di manufatti abitativi per la vincolistica che riguarda il nostro territorio. Come si può pensare di destinare uno spazio agricolo all’ennesimo parcheggio? Vi invitiamo caldamente a riflettere al riguardo e profonderemo il massimo impegno per contrastare questa deriva che sta trasformando l’isolaverde in un autodromo.

1 commento

  1. Come dare torto a questa richiesta? Basta asfalto, basta cemento, era un’Isola verde non distruggiamola definitivamente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui