fbpx

Virtus Campania-Ischia il 19 gennaio

COPPA ITALIA | IL COMITATO CAMPANO RITORNA SUI SUOI PASSI E RINVIA LE SEMIFINALI

Must Read

Si scrive Comitato Regionale Campania, si legge Cantina del Parchianiello. Dopo aver accettato, nel primo pomeriggio di lunedì, le richieste di Virtus Campania e Ischia di rinviare la semifinale di Coppa Italia “A.Zeoli” e dopo aver fatto dietro-front nel giro nemmeno di mezzora, ieri ad ora di pranzo, dalla sede Figc-Lnd del Centro Direzionale, sono partite non due ma ben quattro telefonate ai presidenti delle società interessate, comunicando che le due semifinali in programma oggi sarebbero state rinviate e di attendere nel pomeriggio la nuova data. Dunque a essere rinviata è anche Scafatese-San Marzano, con i casi di positività che nel frattempo nel club canarino sono quasi raddoppiati.

Alla fine ha prevalso il buonsenso nei piani alti della torre che ospita la federcalcio regionale, ma fino ad un certo punto, perché si continua a non percepire quel che realmente sta accadendo in tutto lo Stivale e non solo sull’isola d’Ischia, nella provincia di Napoli o nell’Agro Nocerino-Sarnese.

Il C.R. Campania ha sì rinviato le due semifinali di Coppa Italia ma confermando tutto il resto dell’attività in programma, compresi i recuperi dalla Promozione alla 2a Categoria, oltre alle finali di calcio a cinque in programma a partire da oggi a Cercola. Dunque il virus di “coppa” continua ad essere diverso dal virus di “campionato”. Sul comunicato n.82 dell’altro ieri, veniva ufficializzato il rinvio a data da destinarsi della seconda giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, con lo slittamento della Promozione e delle altre categorie inferiori (Juniores compresa) al 23 gennaio. A margine dello stesso comunicato ufficiale, veniva allegata una nota con tanto di chiarimenti, categoria per categoria, che si chiudeva così: «Non possono essere disputati allenamenti congiunti e gare amichevoli».

Stando a quanto deciso lunedì pomeriggio dal C.R. Campania, le semifinali di coppa “A.Zeoli”, quelle della coppa di Promozione, i recuperi delle varie categorie e le finali di calcio a cinque si sarebbero potute disputare, ma ad esempio il Lacco Ameno non può svolgere una partitella col Casamicciola. Materiale sufficiente per far aggiornare diversi manuali di psichiatria…

LA RIFINITURA – Virtus Campania e Ischia, dopo essersi viste chiusa in faccia la porta del C.R. Campania (cinque casi di positività a testa non consentivano ai due club di ottenere il rinvio, anche se la richiesta di slittamento è stata comunque fatta da entrambi), ieri mattina si sono regolarmente allenate, riprendendo la concentrazione che in questi giorni non è stata al massimo e i motivi di certo non sono di carattere tecnico. Alle 13.00 di ieri l’ennesimo colpo di scena, o di teatro per meglio dire. Nella torre della federcalcio regionale ci hanno ripensato, comunicando il rinvio alle società e pubblicando un comunicato nel tardo pomeriggio con la nuova data delle semifinali d’andata: mercoledì 19 gennaio. Quella di ritorno non c’è ma è presumibile che sia mercoledì 26 gennaio. Considerato che la finale deve giocarsi entro il 6 febbraio per non creare scompigli alla fase nazionale (la vincente se la vedrà con le vincenti di Puglia e Basilicata), altre date disponibili non ce ne sono.

G.S.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

«Tira» l’abuso e FLASH. Forio, un comune da super eroi

Quando si dice che l’Italia è un paese che ad agosto va in ferie e che è l’unico nel...