Via Rosario vergognosamente abbandonata

0

Cantiere eterno a Lacco Ameno

Via Rosario non è una strada come tutte le altre. Con i suoi pochi chilometri, collega Lacco Ameno di Sopra con quello di sotto portando direttamente al centro. Per i lacchesi è uno snodo cruciale. Il tracciato è un solco profondo nella storia cittadina , però, da settimane ha perso il suo fascino e il suo lustro diventando una strada fantasma.
Abbandonati a se stessi i pochi stoici negozianti la stradina poco amata dai passanti, rimpianta ormai dagli abitanti. Un cantiere infinito , opera monstre del comune a settimane dall’apertura del cantiere è ancora lì a dettare legge su un’arteria cittadina che giorno dopo giorno si è trasformata in un percorso minato. Nessun contatto, nessun annuncio diretto. Nessuna indicazione solo una buca scavata a terra, una rete di recinzione. Una strada chiusa per essere riaperta chissà quando.

I lavori con l’escavo davanti alla cabina Enel sarebbero dovuti finire prima di Natale ma i giorni si sono trasformate in settimane e le settimane si sono trasformati in mesi.

Sconsolati, gli abitanti si sono visti costretti al degrado e alla claustrofobia generata dal cantiere abbandonato a se stesso nell’incuria e nella totale indifferenza delle istituzioni.

Con il corso chiuso sempre a causa dei lavori fognari i cittadini sono costretti a parcheggiare lontano da casa. Ad uscire dai portoni senza sapere cosa li aspetta. A fare lo slalom tra buche, pavimentazioni divelte, transenne, lamiere, materiali di risulta ed erbacce. E’ una vergogna.

La parola d’ordine è proprio disagio. Un disagio a cui gli amministratori locali sembrano non voler prestare attenzione. Uno scandalo in pieno sole che da l’idea di cosa interessi davvero agli abitanti del Palazzo Comunale: Gli affari, l’interesse personale, le trastole e gli appalti dalle laute percentuali.
VERGOGNOSI!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui