martedì, Aprile 13, 2021

Una presa in giro per Peppe Varchetta

In primo piano

Sabato mattina, l’amministrazione del Comune di Ischia ha intitolato uno spiazzo della Pineta Mirtina a Giuseppe Varchetta, “un instancabile difensore dei diritti dei cittadini diversamente abili”. Nel merito il sindaco di Ischia dichiarato che «Quello di un’isola più accessibile era il sogno di Giuseppe Varchetta, a noi il compito di riuscire a realizzarlo. Con questa simbolica intitolazione vogliamo dire grazie a quanti, ogni giorno, s’impegnano nel rispetto delle regole affinché Ischia possa essere sempre più un’isola accessibile a tutti». E come ha fatto Enzo? Ha iniziato con una presa in giro.

Voi, per caso, avete letto di una barriera architettonica eliminata in occasione di questa intitolazione? Io me la sarò persa. Enzo, per non deludere i familiari di Peppe si è affrettato a fare l’intitolazione (nonostante l’avesse suggerita Gennaro Savio, anche se credo fosse tutto pre-organizzato) in occasione dell’anniversario della morte. Ma la sostanza? Quale barriera architettonica è caduta in memoria di Giuseppe? Quale gradino è stato azzerato? Quale passaggio è stato facilitato? Quale azione seria, oltre ad una sparata di posa in pineta, ha fatto l’amministrazione? Alla storia non risulta nulla! Ecco.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Carmine continua pericolosamente lo sciopero della fame. I cresimandi si assembrano in cattedrale e non perdono il vizio

Gianni Vuoso | Quanti interventi, quante parole, quante decisioni assurde e discutibili. Viene voglia solo di restare in silenzio...
- Advertisement -