primopiano

Conte: “Sono rammaricato dei ritardi. Tornerò”

In un lungo post sul suo profilo ufficiale Facebook il Premier Conte fa un resoconto della sua mattinata ischitana.

“Oggi sono stato a Ischia. Ho voluto vedere di persona la situazione a distanza di poco più di un anno da quel tragico terremoto del 21 agosto 2017.

Sono fortemente rammaricato, da servitore dello Stato, dei ritardi che si sono accumulati durante la fase di emergenza: la zona rossa piena di macerie, il problema degli sfollati, le scuole inagibili, gli intoppi burocratici.

Ho incontrato tanta brava gente che si sente abbandonata, tanti bimbi con gli occhi pieni di speranza che non possono entrare nella propria scuola ancora danneggiata. Ho incontrato sindaci e amministratori, innamorati della propria terra, sfiduciati ma combattivi. A tutti loro va la mia ammirazione. Ho incontrato anche i familiari delle vittime del sisma, ai quali ho ribadito la mia vicinanza e quella di tutto il Governo, e anche i piccoli che miracolosamente sono scampati alla tragedia. Qui un particolare ringraziamento va ai vigili del Fuoco e alla macchina dei soccorsi che si è attivata prontamente.

Da qui abbiamo voluto lanciare un messaggio chiaro: basta parlare di emergenza, bisogna ripartire. E oggi siamo qui per dare concretezza alla speranza di tutte queste persone.

Abbiamo pronto un decreto per il terremoto di Ischia. Lo presenterò io stesso la prossima settimana in Consiglio dei ministri. Inoltre proprio oggi il ministro Bussetti firmerà il provvedimento per mettere a disposizione le risorse stabilite per gli interventi nelle scuole danneggiate dal sisma.

Tornerò più avanti per verificare di persona i risultati che arriveranno da questi provvedimenti. E per rincontrare tutte quelle persone a cui ho dato la mia parola che non saranno lasciate sole.”

Tags

2 Comments

Click here to post a comment

  • Vabbè queste visite servono per far fare una vacanzella ai poliziotti che così possono scorrazzare per l’isola con le loro macchine e moto a tutta velocità

  • Non c’è bisogno che viene il presidente per la vacanza chi fa servizio a Ischia è sempre vacanza