giovedì, Luglio 25, 2024

Le pinete, gli insetti, le zoccole e il carro gru | #4WD

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Daily 4ward di Davide Conte del 20 giugno 2024

Tanti anni fa, in piena prima repubblica, anche sull’isola d’Ischia le cose funzionavano alla grande. Del resto, il nostro Paese è pieno di corsi e ricorsi storici in cui, alla fine, si fa valere la logica del “morto il re, viva il re”, evocando ex post i tempi andati e gli uomini prima vituperati e poi rimpianti. Vero è che nell’immaginario collettivo il politico di allora aveva un tornaconto personale non indifferente, ma considerato che dubbi ben peggiori assalgono il cittadino riguardo all’onestà e alla capacità di crociana memoria su tanti amministratori della seconda repubblica, almeno quelli di allora avevano il merito di fare anche tante cose valide per il Paese.
In quell’epoca, quando un certo Peppino Brandi fu apparentemente “confinato” in quel della USL 21 (l’attuale ASL) in qualità di presidente, la nostra isola d’Ischia visse un lunghissimo periodo di splendore quanto a sanità locale e su molte delle conquiste di quella gestione si fonda tuttora il nostro sistema sanitario. Tra i vari servizi, era più che puntuale quello di disinfezione e derattizzazione. Più volte in un anno il territorio veniva trattato per intero, con tanto di avvisi alla cittadinanza di non uscire nella fascia oraria interessata dagli interventi, in modo da non imbattersi negli automezzi che giravano le nostre strade erogando i vari prodotti. E con questo sistema, la presenza di insetti e ratti si riduceva sistematicamente al lumicino. Così come in quel periodo, oltre ai pinetini addetti alla manutenzione del verde pubblico ex proprietà Villari, esisteva ancora, nel Comune di Ischia, un servizio di rimozione con carro gru che consentiva alla Polizia Locale di sanzionare nel modo più drastico ed efficace possibile la sosta selvaggia lungo le nostre strade.

Oggi, nonostante uomini e mezzi siano decisamente maggiori di quelli di allora, la situazione del nostro territorio è assolutamente catastrofica: disinfezione e derattizzazione sono diventate una chimera (a meno che non siano i privati ad occuparsene a propria cura e spese). Se provate a fare una passeggiata, ad esempio, nella Pineta degli Atleti, “zoccole” vive e morte sono la fauna autoctona più diffusa sotto gli occhi di genitori, bambini e podisti increduli e il livello di manutenzione è talmente scadente da non avere neppure tempo e modo di rimuovere i cadaveri di tali ratti dai camminamenti. Quanto al carro gru, poi, mi dovete spiegare come mai al Comune di Ischia non si riesca a porre in essere una nuova convenzione o, comunque, un adeguato metodo di dissuasione della sosta. 

Sindaco Enzo, si dorme anche su questo? E duorme, duoooooo!

[sibwp_form id=1]

1 COMMENT

  1. No no, il sindaco non dorme anzi è molto sveglio ma solo per i fatti suoi. La sporcizia non la si trova solo in pineta ma per tutte le strade di Ischia. Ci vogliono troppi soldi per mantenere un’isola pulita e non ci sono? Però per fare un’altra rotatoria inutile e a poca distanza dall’altra ci sono i soldi? Ma siete solo dei pagliacci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos