Isola di Procida, il San Giorgio è la tua prova del…15

0

Decisiva o quasi. Ecco l’importanza che riveste la sfida di oggi pomeriggio alle 16,00 al “Mario Spinetti” fra Isola di Procida e San Giorgio. Quella di Bruno Mandragora e Savio Sarnataro sono rispettivamente quinta e sesta della classifica del girone A con due punti a vantaggio dei secondi ma anche le due squadre più in forma del momento. Infatti, i procidani arrivano da ben 14 risultati utili consecutivi (l’ultima sconfitta fu proprio quella patita nella gara di andata al “Paudice”), mentre i granata sono reduci da 6 vittorie consecutive.
Insomma, se i biancorossi riuscissero nell’impresa di battere il San Giorgio, non solo lo scavalcherebbero in classifica, ma stopperebbero la sua incredibile corsa dell’ultimo mese e mezzo. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, Mandragora dovrà rinunciare sicuramente all’infortunato Muro ed allo squalificato Napolitano, ma avrà da valutare fino all’ultimo le condizioni di Bacio Terracino e Sperandeo, autore del gol vittoria domenica scorsa a Brusciano.
Il tecnico isolano ha così parlato del big match: “Affronteremo il San Giorgio – afferma il mister biancorosso – ma prepareremo la partita sempre con la calma e la tranquillità che ci hanno sempre accompagnato. Sappiamo che la squadra di Sarnataro è una squadra forte, ben allenata che sta facendo bene in questo campionato. Noi scenderemo in campo, come sempre, da Procida. Poi il risultato lo vedremo alla fine”.
Sul versante opposto, Sarnataro vede la sfida essere molto equilibrata: “Abbiamo 4 finali da disputare – dichiara il tecnico – Per noi la partecipazione ai play off è una soddisfazione enorme. Ci è assolutamente vietato distrarci, proprio adesso. La partita contro l’Isola di Procida è una di quelle da tripla: sarà bellissima anche perché giocata dalle due squadre più in forma del momento. Il san Giorgio andrà a Procida per fare la partita e giocare a viso aperto. Comunque, questo che stiamo vivendo è un campionato bellissimo. Si devono fare i complimenti a tutte le società per le squadre allestite”.
Arbitrerà il match, valido per il 27° turno del girone A, il Sig. Andrea Beldomenico di Jesi (Assistenti: Ciro Imperato di Ercolano e Alfredo Columbro di Ercolano).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui