Sport. Forio, continua il toto-allenatore

DI MEGLIO DICE NO. ARRIVA LEO?

0

Nessuna buona nuova all’ombra del Torrione. Il mezzo nubifragio abbattutosi sull’isola nella notte dell’altro ieri ha abbassato le temperature dell’aria ma non quelle del pentolone che in casa biancoverde continua a bollire. Nel Real Forio è ancora toto-allenatore. Isidoro Di Meglio, contattato nello scorso week-end, avrebbe declinato la proposta in maniera tutt’altro che amichevole.

La rosa dei papabili si è ristretta a due nomi: Giovanni Iovine e Flavio Leo. «Abbiamo avuto un incontro venerdì scorso con Isidoro Di Meglio – conferma Luigi Esposito, deus ex machina del Real Forio –. Aspettavamo una sua risposta che alla fine è stata negativa. Abbiamo contattato anche Flavio Leo ma di ufficiale non c’è nulla. In merito alla posizione di mister Iovine, stiamo attendendo una sua risposta. Da parte nostra in settimana faremo le nostre valutazioni perché oltre non potremo attendere». Nelle ultime ore la pista che porta a Flavio Leo prende sempre più piede. L’allenatore che nella stagione 2017/18 fu esonerato dopo appena due mesi, avrebbe già dato la sua disponibilità. C’è un retroscena dietro al “No” di Isidoro Di Meglio.

Secondo quanto appreso da fonti societarie foriane, il tecnico si sarebbe risentito per una notizia riportata da un organo d’informazione locale secondo cui Giovanni Iovine sarebbe vicinissimo alla panchina foriana. Negli ambienti lo sanno anche le pietre che il nome di Iovine – come da noi riportato da oltre un mese – è stato caldeggiato dalla maggioranza dei dirigenti foriani che da un paio di stagioni, tra enormi sacrifici, tiene in piedi baracca e burattini. Per una serie di motivi, l’ex allenatore del Procida viene ritenuto funzionale ad un progetto basato sui giovani con l’innesto di pochi calciatori di esperienza. Se Iovine non è convinto di ritornare ad allenare il Real Forio e si virerà su Flavio Leo, questo lo dirà solo il tempo.

SOCIETA’ – A livello societario, si registra l’adesione ufficiale di Dante Castaldi che ha collaborato con il Real Forio anche nella scorsa stagione. «In merito all’interessamento del gruppo che avrebbe dovuto fare il suo ingresso in società – dice Esposito – non se ne è fatto più nulla semplicemente perché non abbiamo avuto più notizie. Le porte del Real Forio sono sempre aperte, non abbiamo preclusioni nei confronti di alcuno».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui