fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Eccellenza. Il Real Forio è pronto a ripartire. La dead line per l’iscrizione è stato fissato per giovedì 18 luglio

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Il Real Forio è pronto a ripartire. Accantonata l’ultima stagione, non esaltante sul piano dei risultati ma conclusa con la vittoria nello spareggio-salvezza contro il Pomigliano, la società biancoverde ha gettato le prime basi per il futuro. Si andrà avanti con le certezze. La prima è rappresentata dal presidente Luigi Amato che, nel finale dell’ultimo campionato, aveva spaventato la piazza, parlando di riflessioni sul futuro. “Continuerò il mio percorso, il progetto prosegue”, il numero uno resta dunque al timone dei turchi e fa fede ancora alle sue idee, magari con qualche correzione rispetto al lavoro svolto nei recenti dodici mesi. Gli investimenti non sono mancati, gli sforzi pure: qualche passo falso è stato commesso e la proprietà cercherà di migliorarsi.

Con la speranza di una competizione meno anomala di quella andata in archivio. E poi ci sarà ancora il direttore sportivo Vito Manna e la sua squadra a sostenere il patron. Lo scorso 29 maggio inoltre è arrivata la comunicazione sulla gestione tecnica, sarà di nuovo Carlo Sanchez a guidare la panchina isolana. Subentrato a febbraio al posto di Angelo Iervolino, il tecnico ha aiutato la squadra a raggiungere l’obiettivo salvezza. “Siamo molto soddisfatti di aver riconfermato il mister, riteniamo che sia la scelta migliore perché, oltre alle qualità tecniche e tattiche, ha dimostrato una grande capacità motivazionale”, ha raccontato Amato di recente. Una stretta di mano immediata, l’accordo è stato subito trovato ed è stato annunciato con la consueta fumata bianca. Il Forio non sconvolgerà il suo organico, ma lavorerà sulla struttura costruita nell’ultimo anno. La società aggiungerà elementi di qualità e cercherà di potenziare i punti deboli, operando in sinergia con l’allenatore per rafforzare la rosa. Si punterà alla riduzione del numero degli over e si andrà alla ricerca di elementi più esperti per dare maggiore personalità in campo, aiutando altresì gli under che compongono lo spogliatoio biancoverde.

Confronti e valutazioni in corso, è presto per parlare di mercato ma qualche contatto già c’è stato. “Sono fiducioso sulla possibilità di aggiungere dei rinforzi importanti a questa rosa che consideriamo di valore importante”, ha riferito il ds Manna in una recente intervista. Intanto il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Campania ha comunicato le date per presentare la domanda di iscrizione al prossimo campionato di Eccellenza. Il termine ordinatorio è stato fissato per giovedì 18 luglio, quello perentorio per giovedì 25 luglio. Dunque il club avrà oltre un mese di tempo per completare e depositare tutta la documentazione necessaria per prendere parte alla competizione. Inoltre è stato stabilito che, nelle singole gare dell’attività ufficiale 2024/2025, le società partecipanti al campionato di Eccellenza e Promozione hanno l’obbligo di impiegare – sin dall’inizio e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più dei partecipanti – almeno due calciatori così distinti in relazione alle seguenti fasce di età: un calciatore nato nel 2005 e uno nel 2006. Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce di età interessate.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos