La catena dell’amore all’ischitana | #4WD

4WARD today di Davide Conte di Domenica 1 Dicembre 2019

0

L’altroieri sera, mentre Catrin ed io eravamo all’estero, nostro figlio Simone ha avuto un incidente in motorino. Gestire questo tipo di situazioni a due ore di volo di distanza non è esattamente il massimo, specie con un altro figlio ancor più lontano. Tuttavia, non abbiamo avuto neppure il tempo e il modo di preoccuparci, perché ancor prima che ne venissimo a conoscenza, al “Rizzoli” i miei suoceri sono stati contornati da una miriade di amici veri, spontaneamente convocatisi d’urgenza l’uno con l’altro e rimasti lì fino a quando, oltre l’una di notte, Simone è tornato a casa con le sue gambe, con oltre venti coetanei che nei pressi del Pronto Soccorso hanno tentato in tutti i modi di intrufolarsi per poi aspettarlo come una star che esce dal backstage di un concerto.

Ieri, invece, in otto supermercati di tutta l’Isola d’Ischia, i volontari della Catena Alimentare ONLUS di Nunzia Mattera (tra i quali tantissime inaspettate e insospettabili “nuove reclute”), hanno raccolto ben trecento cartoni di beni di prima necessità di vario genere, che andranno a corroborare la missione possibile di aiutare tanta gente che sull’Isola ne ha veramente bisogno, rendendosi sempre più degni della memoria di quel “femminone” che fu Nunzia Mattera, fondatrice dell’Associazione e musa ispiratrice della carità e dell’altruismo di tutti loro.
Sono queste le occasioni e le dimostrazioni che ti riconciliano con il contesto sociale di un’isola in cui i rapporti interpersonali diventano sempre più scadenti e il sociale sempre più degenerato, ma che ti rendono felice quando vivi la piacevole eccezione che normalmente conferma la regola e che, nel farti stare tanto, tanto bene, ti donano la speranza che potrebbe esserci ancora qualcosa di buono da coltivare per un futuro migliore.

Penso che sentirsi amati sia, da sempre, una sensazione meravigliosa. Grazie di cuore a chi ancora riesce a donarla senza chiedere nulla in cambio!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui