giovedì, Gennaio 28, 2021

La catena dell’amore all’ischitana | #4WD

4WARD today di Davide Conte di Domenica 1 Dicembre 2019

In primo piano

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale

Anteprima. L’ex assessore di Procida Carannante è libero. Annullata l’ordinanza agli arresti domiciliari

Il tribunale del riesame, accogliendo il ricorso presentato dall'avvocato Luigi Tuccillo, ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti...
- Advertisement -

L’altroieri sera, mentre Catrin ed io eravamo all’estero, nostro figlio Simone ha avuto un incidente in motorino. Gestire questo tipo di situazioni a due ore di volo di distanza non è esattamente il massimo, specie con un altro figlio ancor più lontano. Tuttavia, non abbiamo avuto neppure il tempo e il modo di preoccuparci, perché ancor prima che ne venissimo a conoscenza, al “Rizzoli” i miei suoceri sono stati contornati da una miriade di amici veri, spontaneamente convocatisi d’urgenza l’uno con l’altro e rimasti lì fino a quando, oltre l’una di notte, Simone è tornato a casa con le sue gambe, con oltre venti coetanei che nei pressi del Pronto Soccorso hanno tentato in tutti i modi di intrufolarsi per poi aspettarlo come una star che esce dal backstage di un concerto.

Ieri, invece, in otto supermercati di tutta l’Isola d’Ischia, i volontari della Catena Alimentare ONLUS di Nunzia Mattera (tra i quali tantissime inaspettate e insospettabili “nuove reclute”), hanno raccolto ben trecento cartoni di beni di prima necessità di vario genere, che andranno a corroborare la missione possibile di aiutare tanta gente che sull’Isola ne ha veramente bisogno, rendendosi sempre più degni della memoria di quel “femminone” che fu Nunzia Mattera, fondatrice dell’Associazione e musa ispiratrice della carità e dell’altruismo di tutti loro.
Sono queste le occasioni e le dimostrazioni che ti riconciliano con il contesto sociale di un’isola in cui i rapporti interpersonali diventano sempre più scadenti e il sociale sempre più degenerato, ma che ti rendono felice quando vivi la piacevole eccezione che normalmente conferma la regola e che, nel farti stare tanto, tanto bene, ti donano la speranza che potrebbe esserci ancora qualcosa di buono da coltivare per un futuro migliore.

- Advertisement -

Penso che sentirsi amati sia, da sempre, una sensazione meravigliosa. Grazie di cuore a chi ancora riesce a donarla senza chiedere nulla in cambio!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

S. Angelo, ok all’ufficio informazioni a Cavamare

Il sindaco di Serrara Fontana, Rosario Caruso, ha annunciato la conferma del finanziamento per la realizzazione di un ufficio...
- Advertisement -