fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Al festival STORIÆ un omaggio a due giganti del Novecento: Franz Kafka e Marie Curie

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Il 5 giugno, il Festival STORIÆ ha ospitato la presentazione del libro di Pierfranco Bruni "Kafka. La verità tragica", e un approfondimento delle ricerche di Marie Curie a Ischia con il contributo di Agnieszka Stefaniak-Hrycko.

Il Festival STORIÆ ha proposto durante la quinta giornata della kermesse organizzata dal CEiC – Centro Etnografico Campano/Istituto di studi storici e antropologici e curato dalla dottoressa Alessandra Vuoso, un ricco cartellone di eventi che ha intrecciato storia, scienza e letteratura. Protagonisti della giornata Pierfranco Bruni, scrittore e dirigente del Ministero della Cultura, e Agnieszka Stefaniak-Hrycko, direttrice dell’Accademia Polacca delle Scienze (PAN) a Roma.

Bruni ha aperto la giornata con un’analisi approfondita dell’opera di Franz Kafka, a cento anni dalla sua scomparsa. Attraverso un’esplorazione di temi quali l’alienazione, l’estraneazione e la ricerca di identità, Bruni ha evidenziato la straordinaria attualità delle riflessioni kafkiane, capaci di illuminare le inquietudini e le contraddizioni dell’uomo contemporaneo.

Non è mancato un riferimento al legame di amicizia tra Kafka e Gabriele d’Annunzio, come testimoniato da alcuni documenti conservati al Vittoriale degli Italiani. Un sodalizio che ha permesso a due grandi intelletti di confrontarsi e influenzarsi a vicenda, lasciando un segno indelebile nella storia della letteratura.

Omaggio a Marie Curie: pioniera della scienza

Stefaniak-Hrycko ha poi preso la parola per presentare il cortometraggio “Marie Skłodowska Curie in Italia in cerca del radio”, diretto da Pawel Cichonski. Il film ripercorre il soggiorno di Curie nel nostro Paese e il suo lavoro pionieristico sulle proprietà radioattive delle sorgenti termali, tra cui quelle di Ischia, che visitò nel 1918.

La direttrice della PAN ha illustrato come le ricerche di Curie abbiano rivoluzionato il campo medico, aprendo la strada all’utilizzo della radioattività nella diagnosi e nella cura di diverse malattie. Un contributo inestimabile al progresso scientifico che ancora oggi influenza profondamente la nostra vita.

Un evento di grande valore culturale

L’evento ha offerto al pubblico un’occasione preziosa per approfondire la conoscenza di due figure di straordinario rilievo. La formula mista, che ha alternato presentazioni a proiezioni, ha reso l’evento dinamico e coinvolgente, suscitando l’interesse dei presenti.

Il Festival STORIÆ si conferma ancora una volta come un appuntamento culturale di grande valore, capace di proporre riflessioni profonde e di stimolare il confronto su temi di grande attualità. Un punto di riferimento importante per Ischia e il suo territorio, che di anno in anno attrae un pubblico sempre più ampio e appassionato.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos