fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Lavori a Casamicciola. Sarno contro Grasso: “Grasso dice e scrive cose non corrispondenti alla realtà”

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Con una nota indirizzata alla nostra redazione, alla Regione Campania, (in qualità di Ente proprietario della ex SS 270 – Isola Verde, Direttore Generale della D.G. 50.15.00 per le Risorse Strumentali dott. Ennio Parisi e all’Area Affari Generali, Supporto organi istituzionali, Ufficio stampa, l’ing. Giancarlo Sarno ci chiede la pubblicazione della seguente diffida. “Oggetto: Richiesta Diritto di rettifica e di replica all’articolo del 29 maggio 2024 dal titolo “Città Metropolitana e Regione prendono fischi per fiaschi sui lavori a Casamicciola” pubblicato sulla testata online “Il Dispari Quotidiano”. Con riferimento all’articolo pubblicato in data 29 maggio 2024 dal titolo “Città Metropolitana e Regione prendono fischi per fiaschi sui lavori a Casamicciola” ritenuto lesivo dell’immagine ed offensivo della reputazione di questo Ente, con la presente si chiede, a norma della Legge 416/1981, con urgenza, la pubblicazione della seguente rettifica:

Il tratto della Ex SS 270 – Isola Verde, in corrispondenza dell’Incrocio con la Sp 506 Casamicciola – Piazza Bagni non è di competenza del Comune di Casamicciola Terme. La EX SS 270 – Isola Verde – appartiene al Demanio della Regione Campania, ex D.L.vo 112/98 e DPCM del 21.02.2000, ed è stata trasferita, con verbale del 21.12.2001, alla Provincia di Napoli (oggi Città Metropolitana) per l’esercizio delle funzioni di gestione. Il tratto di competenza comunale inizia dopo l’incrocio con la sp 506 e termina a Piazza Marina, corrispondente al tratto stradale realizzato ex novo dal Comune di Casamicciola Terme su area del Demanio Marittimo, collaudato nel 2000. Lavori realizzati, anche all’epoca, con lo stesso modus operandi, cioè senza autorizzazione degli Enti competenti – e per tale motivo gestito, allo stato, dal Comune, in quanto non si è ancora provveduto alla riconsegna (a riguardo esiste corposa corrispondenza). Il segnale di inizio e fine tratto di competenza, stante l’impossibilità di posizionarlo in corrispondenza dell’ingresso alla darsena, è stato anticipato, anche per garantire lo spazio di avvistamento, così come previsto dall’Art. 79 del D.P.R., 16/12/1992 n° 495 – ciò è stato fatto presente con una ns nota del 29/05/2024.

Questa Direzione in occasione della Conferenza speciale dei servizi del 29 dicembre 2023 per Realizzazione di una vasca di colmata da riempire con materiale di risulta e realizzazione a mare dell’estensione dell’alveo tombato denominato “Pio Monte della Misericordia” che comprende anche la realizzazione della nuova rotatoria, aveva precisato, tra l’altro, con ns nota del 04-01-2024-, che è necessario verificare la funzionalità delle rotatoria di progetto attraverso un grafico con le prove di manovra dei veicoli che tenga conto della sagoma limite di cui all’art. 61 del Codice della Strada e che quindi il parere di competenza è sospeso in attesa della trasmissione del progetto esecutivo. Nessuna integrazione o precisazione è pervenuta a riguardo, né dal Comune di Casamicciola Terme, né dalla struttura Commissariale – anzi, sono in corso direttamente le opere di realizzazione della rotatoria, senza autorizzazione. È stato evidenziato che non si ravvisa il nesso di causalità tra i danni dell’alluvione e i lavori stradali in corso, ad opera del Comune di Casamicciola Terme, che non vanno a ripristinare le condizioni ante alluvione, ma, bensì, a modificare l’incrocio preesistente con interventi che risultano essere in contrasto con la normativa vigente in materia. L’ing. G. Grasso non ha evidentemente tutti gli elementi per conoscere come stanno veramente i fatti; quindi, dice e scrive cose non corrispondenti alla realtà. Il Dirigente
Ing. Giancarlo Sarno

Risponde
Gaetano Di Meglio

Come impone la legge pubblichiamo la nota di replica che ci ha inviato l’Ing Sarno e lo facciamo, purtroppo, con qualche giorno di ritardo a causa del malfunzionamento della posta elettronica. Particolare per il quale siamo dispiaciuti. Tuttavia, crediamo di aver svolto in maniera completa e diligente il nostro lavoro, così come siamo convinti di non aver offeso e leso l’onorabilità di nessun ufficio pubblico avendo pubblicato un ampissimo servizio, completo delle note di tutti i soggetti e avendo valutato le posizioni dei soggetti chiamati nella diatriba della strada di Casamicciola. Il tutto è testimoniato dalla conclusione della diffida dell’Ing. Sarno quando scrive che “L’ing. G. Grasso non ha evidentemente tutti gli elementi per conoscere come stanno veramente i fatti; quindi, dice e scrive cose non corrispondenti alla realtà”.

Quel l’ing. Grasso che aveva scritto alla Regione Campania e all’ente metropolitano: “Pertanto alla luce di quanto su esposto sperando di aver chiarito le erronee valutazioni esposte dagli Enti interessati, con la presente si evidenzia che alcuna sospensione dei lavori sarà effettuata, per i lavori in corso su tratto di competenza comunale”. Questo rimpallo istituzionale dimostra solo la correttezza dell’operato de Il Dispari e della sua direzione. Un lavoro, il nostro, costante, attento e rispettoso di tutti. Soprattutto dei lettori e dei cittadini dell’isola d’Ischia!

[sibwp_form id=1]

1 COMMENT

  1. Tutte queste note per dire che chiunque si sveglia la mattina e fa’ come c….. Gli pare!
    P.s. a onor del vero la nuova rotatoria risulta per metà pervasa dalle.ruete dei camion. Che si ritrovano in un imbuto. Se le chiacchiere (le.note scritte) stanno a zero i fatti dicono altro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos