giovedì, Luglio 25, 2024
Il Comune prepara il lotto di completamento

Casamicciola, fase due per colmata e Pio Monte

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

L’ing. Grasso ha già affidato gli incarichi di supporto al rup, direttore operativo, ispettore di cantiere, collaudatore tecnico amministrativo e collaudatore statico

Il Comune di Casamicciola passa alla fase due dell’intervento per la “Realizzazione di una vasca di colmata da riempire con materiale di risulta e realizzazione a mare dell’estensione dell’alveo tombato denominato Pio Monte della Misericordia con relativi adeguamenti urbanistici”. L’imponente opera da 5.966.091,93 euro finanziata con le risorse dei Decreti Ischia e Genova, come è noto era stata suddivisa in due lotti. Il primo da eseguire in tempi rapidi, per la «collocazione dei terreni all’interno delle palancolate in funzione della definitiva collocazione prevista dal progetto generale». Lo stralcio funzionale aveva anche ricevuto l’okay dalla conferenza speciale di servizi.

Il Comune, in qualità di soggetto attuatore, è stato autorizzato «a svolgere ogni procedura necessaria, compresa la scelta del contraente, avvalendosi di tutte le deroghe previste nell’ordinanza speciale del Commissario straordinario n. 5 dell’8 agosto 2023 e nell’ordinanza speciale del Commissario straordinario n. 7 del 29 dicembre 2023». Tanto che il rup ing. Gaetano Grasso aveva già proceduto al conferimento dei necessari incarichi tecnici. Ora lo stesso responsabile dell’Area Tecnica ha avviato l’iter per il lotto di completamento, provvedendo ad affidare sempre con celerità gli incarichi di supporto al rup, direttore operativo, ispettore di cantiere, collaudatore tecnico amministrativo e collaudatore statico dell’intervento. In virtù delle Ordinanze del Commissario Legnini che prevedono appunto semplificazioni e accelerazioni delle procedure, Grasso ha proceduto come in tutti gli altri casi con affidamento diretto sulla piattaforma telematica Asmecomm – TuttoGare del Comune.

Al termine della procedura l’incarico di supporto al rup è stato affidato all’arch. Francesco Distinto con studio a Casamicciola per l’importo complessivo di 19.879,95 euro; l’incarico di direttore operativo (anche se nella parte finale della determina viene erroneamente di nuovo indicato il supporto al rup…) al geom. Raffaele Masturzo con studio a Ischia per l’importo complessivo di 21.412,36 euro; l’ispettore di cantiere è il geom. Giovan Giuseppe Elia di Ischia, per 12.847,42 euro complessivi; l’arch. Giovanna Ferrandino, anche lei con studio a Ischia, il collaudatore tecnico amministrativo (19.948,79 euro); infine all’ing. Pasquale Capuano di Forio l’incarico di collaudatore statico per 30.680,23 euro. La somma complessiva impegnata ammonta a 104.768,75 euro. “Piccolo” e immancabile errore a parte, dovuto anche alla necessità di accelerare e ai numerosi interventi da avviare, c’è appunto da registrare che tutti i progetti vanno avanti regolarmente.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos