fbpx

Continuano le prese in giro per i trasporti marittimi. Ora premiamo quelli della terraferma

Si pensa alla vacanza di pochi e non ai bisogni di vita, salute, studio e lavoro di molti. 6,90 Cumana+motonave per i napoletani in vacanza. 8.90 per gli isolani diretti in ospedale

Must Read

C’è una sorta di contagio che non ci permette di vedere bene le cose e, purtroppo, tutta la pletora di isolani (amministratori e non) abituati al condividi continuano a venir meno alla loro funzione e al loro ruolo. L’ultimo caso che ci vede vittima della Regione Campania è quello dei trasporti marittimi. Una sorta di scemenza collettiva sembra aver chiuso la mente a quasi tutti,

La vicenda è quella comunicata dall’EAV BUS che prevede, udite udite, il passaggio integrato con un unico biglietto tra cumana e la nave della Capitan Morgan.

“Dal prossimo 8 agosto – scrive l’EAV bus – prendi la Cumana fino a Torregaveta e prosegui con la motonave per Procida e Ischia. Tutto con lo stesso biglietto acquistabile esclusivamente online. Grazie all’accordo sottoscritto tra EAV e Capitan Morgan (compagnia marittima appartenente al gruppo Alilauro), sarà possibile partire da una qualsiasi stazione della linea Cumana e raggiungere il pontile di Torregaveta, dove, con la motonave della Capitan Morgan, si raggiungerà Procida in 10 minuti e Ischia in mezz’ora”.

E poi si continua: “A partire dal lunedì 8 agosto sarà possibile acquistare sull’app di Unico Campania il biglietto del servizio sperimentale combinato Cumana – Ischia/Procida, realizzato con il supporto del Consorzio Unico Campania ed in sinergia con il Comune di Bacoli, attivo dal lunedì al venerdì fino al 31 agosto. La partenza da Torregaveta verso Procida e Ischia
(Casamicciola) è programmato alle ore 11.40 mentre il viaggio di ritorno è fissato alle ore 17.00 da Ischia (Casamicciola) ed alle
ore 17.30 da Procida con arrivo a Torregaveta alle ore 17.40.”

Non c’è niente da festeggiare!

Ancora una volta gli interessi di vita e di lavoro degli isolani vengono calpestati e offesi. Ancora una volta la Regione Campania offende i nostri bisogni e noi non riusciamo a trovare un rappresentante istituzionale che riesca a indignarsi e denunci la continua offesa contro i nostri diritti,

Ma chissenefrega della vacanza dei bacolesi realizzata con i soldi della Regione Campania! Ma chissenefrega di questi 50 o 60 turisti infrasettimanali che prendono la Capitan Morgan pagata dalla Regione, dal lunedì al venerdì fino al 31 agosto. Ma chissenefrega! Non ci venite!

Si pensa alla vacanza di pochi e non ai bisogni di vita, salute, studio e lavoro di molti

Noi vogliamo una Regione che si preoccupa dei nostri diritti di vita, di lavoro, di salute, di studio! Noi vogliamo l’aliscafo delle 20 da Napoli garantito tutto l’anno. Non vogliamo che la mattina, venga tagliata nessuna corsa (come quella delle 8 da Procida per Pozzuoli)! Noi non vogliamo pagare il biglietto con tariffa residuale! Noi vogliamo un servizio marittimo efficiente quando serve agli isolani e non per far far la vacanza a qualche bacolese!

6,90 cumana+motonave per i napoletani in vacanza. 8.90 per gli isolani diretti in ospedale

Quando la Regione paga è evidente che i costi sono calmierati. Per andare in vacanza mezza giornata a Ischia, il napoletano paga solo 6.90 € se prende la Cumana. Un isolano che deve raggiungere un medico in terraferma paga 8,90 €! Pensate un po’ quanta discriminazione siamo costretti a subire nel silenzio di chi non si indigna per questa situazione e per tutte le altre. Tutti felici di non disturbare il governatore e i suoi scagnozzi da De Gregorio a Cascone. Non c’è nulla da festeggiare!

4 Commenti

  1. E’ un capriccio del sindaco di Bacoli, tutti si affannano ad accontentarlo.
    Ma poi, chi parte da Torregaveta (mare e vento permettendo) e deve andare a Procida non paga tassa di sbarco, chi si imbarca a Pozzuoli o a Napoli per andare a Procida deve aggiungere al biglietto 3 euro di tassa. Mi sembra illegale, e mi meraviglio che gli altri armatori non protestino. O forse hanno terrore di De Luca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...
In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...