giovedì, Luglio 25, 2024
Alla ditta umbra affidato il servizio per sei mesi in via sperimentale

Strisce blu a Ischia. Finisce l’era Publiparking, ritorna la SIS!

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Colpo di scena dopo le polemiche di fine 2023 sulla delibera di Giunta poi ratificata dal Consiglio comunale per la gestione diretta e l’affidamento alla “Publiparking” dei servizi tecnici per sei mesi per il costo di oltre 91mila euro. L’affidamento alla “S.I.S. Segnaletica Industriale Stradale” costa 138.861 euro per una più ampia serie di attività

Termina a Ischia l’era “Publiparking” ed inizia quella della “SIS”, che per la verità già diversi anni fa aveva gestito le strisce blu nel comune capoluogo. Adesso arriva l’affidamento sperimentale per sei mesi, che dovrebbe aprire a futuri rapporti per lunghi periodi.

E’ in sostanza la conclusione del “caso” scoppiato alla fine dello scorso anno, quando la Giunta aveva deliberato per la gestione diretta delle aree di sosta a pagamento ma al contempo fornendo indirizzi al comandante della Polizia Locale affinché affidasse per sei mesi una serie di servizi tecnici alla “Publiparking”, il cui precedente contratto scadeva il 30 novembre 2023. E il comandante Chiara Romano aveva affidato questi servizi di supporto per l’importo totale di 91.500 euro. La delibera di Giunta era stata poi ratificata dal Consiglio comunale, anche alla luce del ricorso al Tar delle ausiliarie del traffico dipendenti della “Publiparking” che erano state licenziate.

IL “NUOVO CORSO” VARATO DALLA GIUNTA

Nella determina a contrarre di affidamento il comandante Romano richiama proprio quelle precedenti decisioni: «Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 88 del 23/11/2023 si dava indirizzo alResponsabile del Servizio di Polizia Municipale di assicurare la prosecuzionedell’erogazione del servizio di strisce blu mediante gestione diretta ed in economia dellearee di sosta e mobilità del territorio comunale a pagamento senza custodia, con servizi acarico del Corpo di Polizia Municipale, per un periodo di 6 mesi, prevedendo la possibilità diavvalersi di forme di affidamento esterno di servizi di supporto necessari ad assicurare laprosecuzione della gestione della sosta a pagamento, dei programmi gestionali connessialla corretta erogazione, fruizione e rendicontazione impiegando il personale della PoliziaMunicipale sia per le attività di controllo delle soste a pagamento sia per la gestione dellaverifica dei flussi degli incassi degli abbonamenti, dei pagamenti e delle eventualicontravvenzioni per il mancato pagamento delle soste».

Con la determina del 6 dicembre 2023, «in esecuzione dell’indirizzoricevuto, si affidava alla Publiparking s.r.l., per mesi 6, fino al 06/06/2024, esclusivamente iservizi di supporto e manutenzione alla gestione della sosta a pagamento e al noleggio deiprogrammi gestionali già utilizzati sul territorio».

LA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE

A fine maggio, prima che scadesse il termine, stavolta da subito il Consiglio comunale ha fornito indirizzo al comandante «di affidare in appaltoa soggetto esterno, in via sperimentale, per un periodo non superiore a mesi 6, i servizi disupporto tecnico e manutentivo necessari alla gestione della sosta a pagamento senzacustodia e dei programmi gestionali demandando al personale della ditta affidataria(ausiliari del traffico), in aggiunta al personale della Polizia Municipale, le attività disanzionamento, rilascio abbonamenti e tutti i servizi connessi alla sosta a pagamento,nonché ulteriori servizi di supporto alle attività della Polizia Municipale e le funzioni diinformazione turistica almeno in lingua inglese circa il funzionamento del servizio e i luoghidi particolare interesse turistico del territorio comunale».

Nella determina si evidenzia anche «che le entrate derivanti dal servizio strisce blu costituiscono una delle misure volte a garantire il perdurare degli equilibri economico finanziari dell’Ente e che occorre garantire con estrema urgenza la prosecuzione del servizio pubblico, il cui mancato svolgimento determinerebbe una diminuzione di entrata capace di incidere negativamente sul Bilancio dell’Ente». I servizi affidati consistono in «Centralizzazione, manutenzione ordinaria e straordinaria parcometri e prelevamenti monete; Fornitura di Hardware e software per gestione abbonamenti e sanzionamento; Manutenzione segnaletica orizzontale e verticale; Assistenza e manutenzione di un impianto di automazione nel Parcheggio sito in Via Alfredo de Luca (ex Jolly); Selezione, formazione ed assunzione di personale dipendente per i servizi di supporto alla Polizia Municipale».

Stavolta la “Publiparking” è rimasta fuori e si è tornati all’antico. La responsabile della Polizia Locale ha proceduto con trattativa diretta sul portale TuttoGare e la “S.I.S. Segnaletica Industriale Stradale” ha offerto il prezzo netto di138.861 euro, ovvero un importo complessivo di 169.410,42 euro Iva inclusa. Il comandante evidenzia che l’affidamento alla ditta di Corciano «assicura il miglior risultato in termini di economicità e celerità in relazione al perseguimento degli obiettivi di prosecuzione dell’erogazione del servizio senza interruzioni nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, efficienza, risultato, buona fede e tutela dell’affidamento, nonché del principio di rotazione di cui all’art. 49 D.Lgs. n. 36/2023,anche in considerazione del fatto che si tratta di affidamento circoscritto a un periodo transitorio ed in via sperimentale». Aggiungendo che il prezzo offerto appare congruo rispetto ai servizi forniti.

Formalizzata dunque l’aggiudicazione del “Servizio di gestione delle aree di sosta e mobilità del territorio comunale a pagamentosenza custodia” per sei mesi. Restano da valutare i futuri scenari tra volontà di gestione diretta e la natura sperimentale dell’affidamento che lascia appunto intendere una eventuale prosecuzione della “collaborazione”.

Servizi “aggiuntivi”

«… nonché ulteriori servizi di supporto alle attività della Polizia Municipale e le funzioni di informazione turistica almeno in lingua inglese circa il funzionamento del servizio e i luoghi di particolare interesse turistico del territorio comunale»

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos