fbpx
domenica, Maggio 19, 2024

Serie D. Nofri: “La squadra di Buonocore è davvero ben attrezzata. Noi a Ischia per fare bene”

Gli ultimi articoli

Fede Nofri: «l’Ischia, pur essendo una neopromossa, è una società con tradizione calcistica nettamente sopra alla media della categoria»

Francesco Fiorillo | Prima assoluta al Mazzella, l’Ischia Calcio si appresta a vivere il ritorno a casa. La nuova stagione sportiva ha preso il via con due gare lontane dall’isola: l’esordio in Coppa Italia per il turno preliminare sul campo della Nocerina, poi il debutto nel Girone G in trasferta ad Ardea. Dopo il pareggio ottenuto in esterna contro la Nuova Florida, al termine di una prova convincente, la truppa di Enrico Buonocore torna a calpestare il manto erboso del proprio impianto per un impegno ufficiale.

Cinque mesi più tardi, da quella festa promozione di aprile, i gialloblu ritrovano il pubblico amico: “Sarà emozionante, la partita inizia già a farsi sentire”, così il mister all’apertura della consueta conferenza stampa di presentazione dell’incontro. Sull’isola sbarcherà la Flaminia Civita Castellana, squadra in fiducia dopo il successo ottenuto di misura sul Trastevere alla prima chiamata in campionato. Per l’Ischia sarà un’altra sfida probante in virtù del prosieguo dell’annata: Trofa e compagni puntano alla conquista di un risultato utile per l’obiettivo stagionale. Al Mazzella arriverà un avversario che fa dell’organizzazione e delle ripartenze i suoi punti di forza. Ben strutturato, con un organico valido e con guizzi offensivi, la compagine allenata da Federico Nofri Onofri – reduce dalla vittoria sul Trastevere nel segno di Sirbu, che mancherà per squalifica – sogna di volare in testa alla classifica a punteggio pieno.

Il tecnico laziale, in merito al momento dei suoi ragazzi, conferma: “La prima partita è andata bene, abbiamo vinto una gara difficile contro il Trastevere, ma sappiamo benissimo che troveremo difficoltà domenica perché l’Ischia, pur essendo una neopromossa, è una società con tradizione calcistica nettamente sopra alla media della categoria. Da quello che ho visto, la squadra di Buonocore è davvero ben attrezzata, troveremo delle difficoltà come accade ormai nei campionati di Serie D, ci sarà molto equilibrio. Poi nelle prime partite non si riesce mai ad avere un’opinione personale perché c’è poco riscontro di gare fatte. Dobbiamo cercare di venire ad Ischia per dare seguito alla vittoria di domenica e ottenere un risultato positivo, sono questi gli intenti della Flaminia oggi”.
Onofri fa il punto anche sulla situazione disponibili: “Purtroppo non ci sarà Sirbu per squalifica, è un’assenza che si farà sentire e ci penalizza perché parliamo di un giocatore importante per noi. È un giocatore che sta con noi da sempre, sta crescendo e quindi è una pedina che è difficilmente sostituibile. Abbiamo giocatori validissimi, è un discorso a livello numerico”.

E poi c’è la questione under: “La variante è rimasta la stessa, quest’anno hanno tolto la quota 2002 e ci potranno essere maggiori problemi, come accaduto una stagione fa. È chiaro che non tutte le società hanno la possibilità di poter gestire quote già pronte, la maggior parte delle squadre deve lavorare su ragazzi che sono quelli che, da un punto di vista di crescita, un po’ più in difficoltà nelle letture e nelle capacità fisiche. È una situazione che tutte le squadre dovranno gestire, quindi dobbiamo accettarla. Ci sono tanti giovani interessanti, devono essere la spinta per gli over”.

Su come affrontare l’Ischia, Onofri commenta: “Credo che anche Buonocore si sia fatto un’idea su come affrontare la Flaminia. Oggi ci sono le televisioni e diverse piattaforme che ti permettono di studiare le squadre avversarie. Tutti gli allenatori, nel proprio modo di interpretare la partita o di prepararla, cercano di dare un senso alla gara. Buonocore è un allenatore preparato, conosce bene l’ambiente e viene dalla vittoria del campionato di Eccellenza, credo ci sia grande autostima sull’Ischia. Per noi è altresì un girone diverso, non l’abbiamo mai fatto perché la Flaminia non è mai venuta in Campania a giocare partite di calcio. Sarà una situazione un po’ anomala, ci troviamo nel Girone G in maniera non scontata.

Dobbiamo cercare di fare il nostro campionato e stare nelle parti alte della classifica. Prima giornata? Non offre segnali netti, per avere giudizi più concreti bisogna aspettare almeno dieci o undici partite. Chiaramente sono rimasto sorpreso dal pareggio della Nocerina contro il Cynthialbalonga, altra squadra ben costruita e che conosco. Poi anche il pareggio del San Marzano contro l’Anzio non è passato inosservato, i blaugrana sono stati indicati dagli addetti ai lavori come una formazione importante del campionato. C’è equilibrio per il momento, ma ripeto è difficile dare un giudizio oggi. Chiaramente ci sono squadre costruite per fare un campionato di vertice”.

www.ildispari.it

LA GARA
Domenica 17 Settembre 2023 – ore 15.00
Stadio E .Mazzella – Ischia

I CONVOCATI
PORTIERI: Gemito, Vivace
DIFENSORI: Florio, Ballirano, Pastore, Chiariello, Mattera, Montuori
CENTROCAMPISTI: Giacomarro, Maiorano, Trofa, Cibelli, Arcamone, Patalano, Di Meglio, Bisogno
ATTACCANTI: Talamo, Pinto, Baldassi, Damiano, Quirino

GLI ARBITRI
Carlo Palumbo, Bari
Federico Zugaro, L’Aquila
Giuseppe Dellaquila, Barletta

LA 2A GIORNATA
Anzio-Boreale
Atletico Uri-Nf Ardea Calcio
Cassino-Cavese
Cynthialbalonga-San Marzano
Gladiator 1924-Nocerina
Ischia Calcio-Flaminia
Romana Fc-Budoni
Sassari Latte Dolce- Sarrabus
Trastevere-Ostiamare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos