fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Real Forio, è il giorno della verità! Dentro o fuori, col Pomigliano serve tutto

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Dentro o fuori, non c’è alternativa. È il giorno più atteso, quello che ha fermato il tempo. L’ultima vittoria, allo stadio Calise contro la Puteolana, non è bastata e dunque si tornerà in campo per la gara decisiva. Un confronto che determinerà il futuro dell’una e dell’altra. Per il Real Forio sarà un altro pomeriggio davanti al pubblico biancoverde, sull’isola sbarca il Pomigliano: mancano poche ore allo spareggio. Chi vince, si salva; chi perde, retrocede in Promozione. Dopo gli investimenti fatti in estate e gli impegni economici rispettati dal presidente Luigi Amato, i turchi hanno risposto con un’annata sportiva tutt’altro che entusiasmante.

Pochi alti, diversi bassi, il traguardo semifinale di Coppa raggiunto e un cammino in campionato da dimenticare. Qualche situazione è risultata avversa, alcuni episodi hanno condizionato l’andamento del torneo e la classifica del girone, la cattiva gestione di una serie di vicende hanno penalizzato il gruppo. E quindi il Forio si ritroverà ad affrontare il playout per conquistare l’obiettivo salvezza. Le dichiarazioni del numero uno e di mister Carlo Sanchez, al termine dell’ultima partita, hanno fatto il giro del web e hanno raggiunto i vertici federali: le questioni spinose, tra esclusioni e formazioni rimaneggiate, hanno macchiato la regolarità della competizione. L’ultimo atto, in programma al Calise, chiuderà la complicata stagione per il movimento campano. A poche ore dalla sfida, il tecnico biancoverde – che a Pomigliano ha lasciato tanto della sua conoscenza, alla guida della compagine femminile – ha presentato così il match: “Purtroppo se il calendario oggi prevede un playout, vuol dire che ce lo siamo meritati e lo affronteremo per vincere, per salvarci.

È l’obiettivo minimo di questa società e domenica dobbiamo fare tutto il possibile per ottenere questo risultato perché lo meritano la proprietà, l’ambiente e la piazza”. Sanchez ha parlato anche di come lo spogliatoio ha vissuto gli ultimi giorni: “Ho visto motivazione. Non abbiamo altre occasioni, altre opportunità. Questa è l’ultima chance. Non volevamo arrivare alla partita di domenica, però ci siamo e dobbiamo assolutamente fare un risultato importante per conquistare la salvezza. I ragazzi sono motivati e carichi”. Sull’isola approda il Pomigliano, avversaria che ha acciuffato i playout dopo una clamorosa scalata e con Guglielmo Tudisco tra i principali artefici dell’impresa. Reduce dal pesante 5-1 rimediato sul campo del Nola, la brigata granata ha fatto registrare numeri negativi in trasferta: appena una vittoria in quindici partite, i quattro pareggi e le dieci sconfitte completano il bilancio per un totale di appena 7 punti ottenuti. Anche la differenza reti è ampiamente negativa: 12 gol fatti e 29 subiti.

Al Calise non ci sarà una rappresentanza della tifoseria ospite: oltre alla comunicazione sul settore chiuso si è aggiunta la nota della Prefettura che ha disposto il divieto di vendita dei biglietti ai residenti nel comune di Pomigliano D’Arco. Una decisione accolta in maniera negativa sulla terraferma, si è ipotizzata una finale sul campo neutro ma l’opzione è stata subito scartata. Sarà il terzo incrocio tra le due squadre: all’andata il Forio si impose con il punteggio di 2-1, al ritorno i padroni di casa si riscattarono con un 2-0 allo stadio Gobbato. Quella di oggi inoltre sarà una gara con il doppio risultato a disposizione degli isolani e con i granata obbligati a vincere per salvare la categoria. Al termine della rifinitura, Sanchez convoca 24 calciatori per la gara: out Aiello, Carissimi, Peluso e Vitello.

La gara: Domenica 12 Maggio, ore 16.00
Stadio F. Calise – Forio (Settore ospiti chiuso)

La terna arbitrale
Alban Zadrima, Pistoia;
Andrea Minopoli, Napoli;
Giuseppe Francesco Maiello, Nola

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos