fbpx
domenica, Marzo 3, 2024

Promozione. Barano, alle “chianole” c’è il S. Angello. Procida, serve una smossa. sul serio!

Gli ultimi articoli

Il campionato di Promozione entra nella fase più calda della stagione, fase in cui ogni minuto può avere il suo peso ai fini della classifica finale.
Nel girone A, continua il periodo poco proficuo del Procida. I biancorossi di mister Simone Lubrano Lavadera, che negli ultimi 5 turni hanno raccolto soli 3 punti, occupano l’ultima piazza della graduatoria.

Il confronto odierno contro l’Oratorio Don Guanella Scampia, dunque, assume le fattezze di una vera e propria finale. L’appuntamento con la vittoria manca dal 3-0 rifilato al Vitulazio lo scorso 11 novembre, da allora si sono susseguiti una serie di risultati negativi che hanno fatto sprofondare la truppa isolana all’ultimo posto. L’impegno odierno è da non fallire, nonostante l’Oratorio Don Guanella Scampia arrivi dalla fondamentale vittoria esterna conquistata sull’ostico campo dell’Alvignano.
Il Barano, invece, dopo la pesante sconfitta subita sul campo del Pompei, ha intenzione di riprendere lo splendido passo interrotto. I ragazzi di Biagio Lubrano Lavadera domani ospiteranno il Sant’Agnello, reduce dall’1-0 contro l’Ottaviano.
Gli aquilotti sono chiamati a ritrovare punti, brillantezza e maggior cattiveria per non sprofondare nuovamente nella zona calda della graduatoria. Il Sant’Agnello, nonostante l’ultimo posto in coabitazione con Massa Lubrense e Boys Ponticelli, è un avversario vivo e da non prendere sottogamba.

all’andata

Sant’Agnello 2
Barano 1
All’andata gli isolani caddero dopo quattro risultati utili consecutivi. I padroni di casa riuscirono a sbloccare il match grazie all’autogol di De Luise. Nella ripresa, poi, il Sant’Agnello mise ulteriormente in discesa la sfida con la marcatura di Cilento. Al 78’ fu soltanto illusorio il gol del bianconero Trofa.

Procida 1
oratorio D. Guanella 0
Nel match di andata il Procida vinse di misura sull’Oratorio Don Guanella Scampia. La partita viaggiò prevalentemente sui binari dell’equilibrio fino a quando Lorenzo Costagliola, con un delizioso pallonetto, regalò ai suoi un successo importantissimo in chiave campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli