fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Marina di Procida: tutto pronto per la nuova stagione. Nautica da diporto con un occhio alla cultura. Pres. Eugenio Michelino: “La Vela Cup a Settembre un momento eccezionale per l’isola”

Gli ultimi articoli

L’estate è alle porte e con essa si apre la stagione del diportismo nautico e dei porti turistici. Un’infinità di opportunità si prospetta per coloro che amano trascorrere il loro tempo libero in mare, mentre i porti turistici diventano un vero e proprio punto di attrazione per i viaggiatori. In questo articolo, esploreremo le novità e le tendenze della stagione estiva, lasciando spazio alla curiosità e all’entusiasmo per ciò che il mare ha da offrire.

I porti turistici rappresentano una porta verso l’avventura, una tappa obbligatoria per coloro che desiderano esplorare il mare e scoprire luoghi incantevoli. Con le loro banchine piene di imbarcazioni di ogni tipo, questi porti trasudano un’atmosfera di eccitazione e possibilità infinite.

Qui si incontrano viaggiatori provenienti da tutto il mondo, pronti a solcare le onde in cerca di avventure indimenticabili. Le strutture moderne e ben attrezzate dei porti turistici offrono un’ampia gamma di servizi, come ristoranti, negozi e attività ricreative, che rendono il soggiorno ancora più piacevole. Ogni molo nasconde storie di navigazioni passate e sogni futuri, creando un ambiente magico che affascina e cattura l’immaginazione dei visitatori.

La metà di aprile, nel momento in cui un po’ in tutti i Marina del gruppo Marinedi si comincia a lavorare alacremente alla stagione estiva. A tal proposito abbiamo sentito il presidente del Marina di Procida, Eugenio Michelino e amministratore di altri Marina del gruppo Marinedì. La prima domanda che estate sarà? I flussi che si aspettano quindi da un punto di vista più statistico e poi sul territorio del Marina di Procida le iniziative che metterete in campo?

“Beh, sicuramente sarà una stagione abbastanza calda, calda sotto l’aspetto di un’attrazione sempre maggiore per la nostra isola, una un’isola che si presta sempre di più al turismo nautico e alle realtà nautiche che vogliono soggiornare presso i nostri porti. E per noi sicuramente sarà un vanto, perché Procida diventa sempre più crocevia di naviganti di imbarcazioni medie, piccole, grandi popoli che si incontrano, persone che si incontrano, quindi un indotto che cresce sempre di più in qualità, in servizi quindi un’isola che si sta trasformando in bene e questo fa bene a un territorio che vuole essere sempre al centro dell’Europa.

Le iniziative in cantiere per quest’anno ma ormai da tempo uno dei focus del marina, oltre quella della diportistica nautica, che è quello della cultura, quindi con vari eventi a cui il marina si affianca a momenti culturali dell’isola.  Invece che cosa avete in mente per questo duemila ventiquattro?

Beh, sicuramente metteremo in piedi delle iniziative culturali, come sempre abbiamo fatto e abbiamo seguito, nonché sostenere quelle territoriali che fanno bene al paese e al territorio. Ma allo stesso tempo abbiamo chiuso da pochi giorni con l’amministratore delegato l’ingegner Marconi, il vela Cup Procida per il mese di settembre.  Un evento, una festa di tante imbarcazioni, centinaia di imbarcazioni di tante stazze diverse che navigheranno e si divertiranno in mezzo al mare e festeggeranno insieme a noi la vita del mare da velista. Quindi Procida diventerà una vetrina importante, ma principalmente l’interesse è quello di far ruotare anime legate al mondo della vela sul nostro territorio. Per un momento diciamo, di unione di visione e di divertimento”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos