fbpx
domenica, Marzo 3, 2024

Eccellenza. Real Forio-Montecalcio 1-1. Vito Manna: “abbiamo rischiato anche di vincere. Ma in 10 è tutto più difficile”

Gli ultimi articoli

Francesco Fiorillo

Vito Manna al termine di questa partita uno 0-0 con il Montecalcio che dopo il primo tempo, magari, sta un po’ stretto anche se c’è da dire che con il Forio in 10 uomini la partita è cambiata e, probabilmente, è cambiato anche il punto di vista rispetto a questo pareggio.

“Alla fine del primo tempo, penso, che avevamo fatto tutto quello che potevamo. Abbiamo avuto due o tre occasioni per fare gol rispetto agli ospiti. Penso che l’inerzia dell’inizio del secondo tempo, sempre dalla parte nostra, sia stata buona. Speravamo di riuscire a sbloccarla perché il Montecalcio è una squadra forte, che subisce poco e poi ti aggredisce molto a centrocampo con attaccanti e centrocampisti veloci che sanno inserirsi. Abbiamo rischiato solo un paio di volte con delle imbucate centrali. Tutto sommato sembrava che potessimo portarlo a casa questa partita. È chiaro che l’espulsione ha condizionato tutta la restante parte della gara. Abbiamo sofferto ma grossi pericoli non ne abbiamo avuti, anzi, nel finale abbiamo rischiato anche di fare gol e di portare i tre punti a casa. Questo conquistato al Calise, è un punto buono contro una squadra forte e in 10 uomini. I ragazzi hanno dato tutto e bisogna fare i complimenti a loro e a chi è entrato e a chi ha giocato all’inizio. Purtroppo, abbiamo avuto anche due infortuni durante la gara e c’è stato un po’ di concitazione dopo l’espulsione, ma va bene così.

Siete usciti dal campo senza aver subito gol. Può essere un’altra bella notizia e un segnale di compattezza contro una squadra che, comunque, è di alta classifica?
“Quella è una nota positiva di questo girone di ritorno e dobbiamo pensare che il Montecalcio è una squadra che non prende gol. Ci è successo lo stesso ad Afragola con l’Acerrana e adesso con il Montecalcio. Da questo punto di vista, sì, è un ottimo risultato. Dobbiamo migliorare dal punto di vista realizzativa anche se ai ragazzi non bisogna dire nulla ma bisogna solo fare i complimenti perché hanno dato l’anima e c’è stato chi è uscito con i grampi e chi per infortunio. Domenica prossima, contro la Mariglianese, rientra Simone D’Alessandro che era squalificato e dobbiamo capire i tempi di recupero di Acosta. Sicuramente Tomasin e Accurso non ce la faranno. Dobbiamo ancora valutare le condizioni di Chicco Arcamone e di Di Costanzo che hanno accusato qualche problema fisico”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli