fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Eccellenza. Real Forio. Manna: “Campionato particolare. Gettate basi importanti per il futuro”

Gli ultimi articoli

A poche ore dalla delicata partita sul campo del Pomigliano, il direttore sportivo Vito Manna parla del prossimo impegno in programma e fa un breve bilancio sulla stagione altalenante del Real Forio: “La sensazione è che la squadra ha ben capito quale posizione di classifica occupa, è quella che tutti conoscono e vedono. Ci sono ancora sei punti in palio e dobbiamo prenderli tutti. Dobbiamo farlo per il presidente, per la società e per chi segue la squadra perché potrebbe significare guadagnare anche qualche posizione in classifica, oltre a raggiungere l’obiettivo primario che è quello di raggiungere la salvezza senza passare dai playout, siamo a nove punti dal Pomigliano.

Ci ritroviamo in questa posizione, nessuno si sarebbe aspettato una situazione del genere ad inizio stagione. È stato un campionato molto particolare dove ha visto il Real Forio protagonista in avvio, c’è stato poi il bel percorso in Coppa Italia e un mese di dicembre che sembrava essere quello della svolta per poter fare un grande girone di ritorno. Poi per una serie di situazioni ci siamo ritrovati impelagati, tra prestazioni poco felici, punti tolti e una posizione che non ci apparteneva, e siamo andati un po’ in difficoltà mentale. Qualche calciatore forse ha sofferto questa posizione e non ha reso come può o come vediamo durante gli allenamenti. È stato un anno particolare. Le esclusioni delle squadre, oltre ad aver inciso sulla classifica, hanno avuto un impatto anche sugli scontri diretti e sulla classifica avulsa. Se andiamo a vedere gli scontri diretti con la Mariglianese siamo in svantaggio perché abbiamo affrontato una squadra costruita per arrivare ai playoff, mentre gli altri hanno affrontato la Juniores.

Ci sono questioni particolari che hanno inciso sul campionato, ma questo non deve giustificare delle situazioni che bisogna rivedere o degli errori che sono stati fatti. Si farà una valutazione completa, ma mi preme dire che quest’anno il Real Forio ha fatto uno step come società, sul piano della credibilità e della solidità. È un club apprezzato sulla terraferma e questo fa parte di una crescita. Se una società vuole puntare a fare un campionato diverso dopo aver fatto tanti anni in lotta per la salvezza, bisogna dare il tempo di costruire e di arrivare all’obiettivo in diverse stagioni. Sono stati fatti passi in avanti, ma c’è ancora da lavorare. Se il presidente Amato vorrà continuare, potrà portare soddisfazioni a questa piazza. A fine anno faremo una cena, ci incontreremo e faremo le nostre riflessioni. Penso che l’idea del presidente sia quella di continuare, ma è giusto che faccia le sue valutazioni. Sono state messe le basi per poter costruire qualcosa di importante”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos