fbpx
giovedì, Giugno 20, 2024

#casogiunta Annalisa Iaccarino: «Il mio unico interesse è lavorare per la ricostruzione»

Gli ultimi articoli

L’attacco: «La squadra con cui mi ero candidata ha altri interessi, che non sono i miei. E poi non esistono consiglieri di maggioranza e di minoranza, quando il paese vive un momento drammatico»

Gaetano Di Meglio | L’altra metà del cielo rosa di Casamicciola, in questi giorni ancora di più, è Annalisa Iaccarino, in predicato di diventare assessore della Giunta di Giosi Ferrandino dopo le dimissioni di Loredana Cimmino.

Prima di questo punto, però, volevo chiederti invece le motivazioni che ti hanno spinta a staccarti dalla minoranza, anche alla luce di ciò che ha detto il sindaco stamattina, ovvero “Chi sta con noi lo dica prima”. O in qualche modo la tua è una dichiarazione di indipendenza.
«Sarò ripetitiva, ma voglio ribadire che mi sono candidata e messa a disposizione della popolazione per la ricostruzione, che mi sta particolarmente a cuore, per la sicurezza di questo paese, per il rilancio di tutta l’isola, che io continuo a credere che debba partire da Casamicciola.
Nel momento in cui io ho iniziato questo percorso con la squadra “Per Casamicciola”, a lungo andare, anche se in verità è passato poco tempo, mi sono resa conto che comunque gli obiettivi non erano gli stessi, soprattutto per quanto riguarda la squadra che attualmente sostiene e mantiene la ricostruzione. E poi io ho sempre dichiarato, già dal primo Consiglio comunale, che non esistono consiglieri di maggioranza e di minoranza, soprattutto quando il paese vive un momento drammatico come quello che vive oggi Casamicciola, e quindi siamo tutti consiglieri eletti dal popolo. Dunque ero a disposizione del paese, come continuo a esserlo. E visto che il primo cittadino di questo paese è Giosi Ferrandino, sono a disposizione del sindaco».

Però ti eri candidata con la parte opposta a questa visione, in campagna elettorale. Adesso pensi di essere ancora indipendente o dopo l’apertura di Giosi più integrata con la maggioranza?
«Lo ripeto: quando sostengo che per me l’importanza della ricostruzione di Casamicciola è fondamentale, veramente penso che a me interessano i progetti che vanno avanti. Nel momento in cui i compagni con cui mi ero candidata hanno altri interessi, non sono i miei. E poi quali? Il cambio del commissario per me è inconcepibile. Quindi vedo che comunque sia, anche per il vissuto che ha e per la concretezza che ha, Giosi sta collaborando in pieno con il governo, con il commissario. Gli stessi assessori, i consiglieri sono tutti a disposizione e quindi fondamentalmente il loro progetto è il mio progetto».

Cosa rispondi a chi ti accusa di aver fatto il salto della quaglia?
«A tutti si può dire di aver fatto il salto della quaglia tranne che a me. Io sono una che si è candidata nel 2010 con Arnaldo, che è fondamentalmente il politico più vicino a me per tanti motivi, e mi sono candidata con chi era, tra virgolette, il mio nemico storico politico per la ricostruzione. Mi sono dichiarata indipendente per la ricostruzione e mi avvicino all’Amministrazione attuale per la ricostruzione».

L’idea di diventare assessore di questo Comune?
«Lo ripeto, da anni io sono a disposizione del paese e quindi del sindaco. Diventare assessore potrebbe essere solo un onore, ma io continuerò a lavorare sempre per la ricostruzione. In ogni caso, in ogni modo».

p.s. Intervista realizzata al termine del consiglio comunale di sabato mattina, prima che Annalisa Iaccarino fosse nominata assessore con il decreto emesso sabato sera.

1 COMMENT

  1. Questi personaggi credono davvero che la popolazione è imbecille che non capisce. Prima delle votazioni giosi ferrandino era un personaggio squallido ectctct…. prima delle votazioni la figlia di Arnaldo con Arnaldo stesso erano “sbagliati” ecccc.. ora Arnaldo è stato da sempre dalla mia parte politica….. Dica chiaramente che indipendentemente da un parte all’ altra vuole stare al potere. Soldi soldi soldi..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here