fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Serie D. Ischia, salutano i “campioni”

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Il futuro incerto della società gialloblu e alcuni indizi che non sono sfuggiti al cronista, nonostante una sorta di “captatio benevolentiae” (intesa in un senso molto largo) che abbiamo riconosciuto nelle settimane a Pino Taglialatela e ai suoi soci (occulti, presunti o reali che siano) con l’uscita di scena dei gialloblu da ogni tipo di calcio giocato, arrivano i primi saluti “pesanti”.

Il primo a lasciare Ischia e fare il biglietto per “casa” è il bomber Valerio Baldassi. L’attaccante che si è caricato del peso di condurre i gialloblu durante il campionato appena concluso ha salutato l’ambiente con un video pubblicato sul suo profilo instagram: “Una stagione stupenda, ricordi indelebili che porterò per sempre con me, fin dal primo momento mi avete fatto sentire a casa e non smetterò mai di ringraziarvi per questo. Grazie alla mia squadra, grazie alla società e grazie soprattutto ai nostri tifosi che ci hanno seguito ovunque facendoci percepire la loro passione per questi colori, colori per cui ho dato tutto fin da subito. Ho conosciuto delle persone meravigliose che rimarranno per sempre nel mio cuore. Con l’augurio che sia solo un arrivederci. A presto”.

Stessa decisione anche per Dario Giacomarro: “Grazie Ischia e Ischitani per le forti emozioni che mi avete regalato, mi avete fatto sentire a casa dal primo giorno e mi avete accolto a braccia aperte. Grazie perché siete stati veramente il dodicesimo uomo in campo, ci avete sempre sostenuto fino all’ultimo giorno e avete riempito il Mazzella facendoci sentire la vostra carica. Ma la cosa più bella è stato vedere la domenica tantissimi bambini/e gioire insieme a noi tra gli spalti e dentro al campo. Grazie a tutti i miei compagni, a tutti coloro che hanno fatto parte di questa famiglia (mister, staff, fisioterapisti, massaggiatori, presidente, magazzinieri e dirigenti). Adesso è il momento di staccare la spina e ricaricare le batterie in futuro non so cosa ci aspetta ma l’unica cosa al momento che posso dirvi è ancora GRAZIE”.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos