fbpx
domenica, Marzo 3, 2024

Serie D. Ischia-Budoni 2-1. Simone Corino: “E’ stato bello vincere”

Gli ultimi articoli

La gioia per il successo al 97’ e l’Ischia che conquista un altro bottino utile davanti al proprio pubblico. Il vice allenatore Simone Corino analizza la prestazione dei ragazzi: “Sono tre punti importantissimi. Abbiamo esultato tantissimo, è sempre bello vincere alla fine, credo sia meritato perché nell’arco dei novanta minuti abbiamo subito un solo tiro in porta, su calcio di rigore. Poi abbiamo giocato su un campo in condizioni non buone ed è difficile per una squadra come la nostra che vuole sempre esprimere le sue idee. Era importante vincere davanti al nostro pubblico, ora ci sarà la sosta e dunque avremo tempo per recuperare i giocatori che sono fuori e per prepararci ad un grande rush finale”.

Lo stato del terreno di gioco è un argomento sempre attuale: “Siamo qui, ci alleniamo e quindi sappiamo le condizioni del campo. Noi non molliamo, giochiamo fino alla fine: il Mazzella è un fattore per noi. I tre punti conquistati sono fondamentali, ma ora guardiamo avanti per prepararci al rientro dopo la sosta. Sarà importante fare il massimo possibile”.

Sulle condizioni di Talamo, fermatosi per un problema muscolare a fine primo tempo: “Si è fermato subito perché ha sentito tirare, adesso valuteremo in questi giorni. Non ha avuto sensazioni positive, poi Nicola è un ragazzo che non si ferma mai. Palle gol? Siamo una squadra abituata a costruire tante palle gol e situazioni che hanno portato la gente a seguirci, abbiamo creato un certo tipo di entusiasmo che dobbiamo portare avanti. Pareggiare questa partita non sarebbe stato giusto, facciamo però i complimenti al Budoni perché ha delle idee. L’Ischia ha meritato la vittoria e il 2-1 è il giusto premio”.

Qualche decisione arbitrale resta dubbia, a partire dal rigore assegnato al Budoni: “Dalla panchina non abbiamo visto bene, però sembrava che non ci fosse. Poi non ho visto le immagini. Per quanto riguarda la direzione di gara, siamo stati bravi ad andare oltre, portando a casa i tre punti”.
Sui singoli: “Ci saranno le assenze di Baldassi e Ballirano contro il San Marzano, ma hanno esordito Aniceto e Spunticcia. Poi c’è Bisogno che sta entrando gradualmente. Il rientro di Mattera è importante: ha iniziato mezzala, poi si è spostato nel ruolo di terzino per esigenza. Per noi ogni calciatore è fondamentale, è parte integrante del gruppo. Da qui alla fine tutti troveranno spazio.

Castagna?
Sarà un nuovo acquisto per l’Ischia, ci vorrà un po’ di tempo per recuperarlo pienamente ma è un ragazzo che è sempre stato qui nel periodo della riabilitazione. È un ragazzo straordinario, è sempre a disposizione del gruppo e potrà darci una grande mano. Trofa? È un capitano vero, è una persona eccezionale e un giocatore importante. Ha sempre spinto al massino, per noi è un esempio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here