fbpx

Per andare dove dobbiamo andare? Carmen “accompagna” Gigi. Enzo non si fida

Must Read

Giacomo Pascale, sindaco performer, ci ha raccontato della missione ischitana in quel di Milano.

A Milano primo appuntamento “Workshop Exempla” con “Ischia modello di turismo resiliente” all’interno della Stazione Centrale. Ringrazio Luigi Raia, direttore dell’Agenzia Campania Turismo. Il Presidente De Luca e l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci; la Dottoressa Rosanna Romano, direttore generale Cultura, Gino Rivieccio e Lina Sastri da sempre “accanto” alla nostra isola!”, poi le foto di rito. Immaginiamo che Giacomo abbia dato il solito spettacolo da abile “nobile” di mondo, ma la questione non può essere liquidata come la solita apparizione in tema di turismo.

Partiamo subito col dire che la Regione Campania e la sua “ allegra compagnia” che si agita con l’Assessore Casucci (sempre di più pesce fuor d’acqua) si è presentata con la più grande figura di merda dei tempi presenti: quella della brochure con le foto del Castello Aragonese stampate al contrario. Una figuraccia così grande che sarà difficile dimenticare.

Il resto, poi, ovviamente, è tutto collegato. Se non conosci la foto del Castello Aragonese come fai a parlare di Ischia? È impossibile! Cosa rappresenta questo evento? Nulla o quasi nulla. Se poi pensiamo che Nino Di Costanzo dovrà rappresentare il piatto di Procida, allora il quadro è completo.

Abbiamo già sprecato spazio su questa storia. Eppure, però, la delegazione che si vede in foto merita qualche altra riflessione.

Insieme a quelli che hanno rovinato l’immagine dell’amica geniale ad Ischia, pubblicandola in maniera speculare, c’erano il sub commissario “testimonial” di Casamicciola, l’assessore Gianna Galasso di Forio, Giacomo Pascale e Carla Tufano per Lacco Ameno, Carmen Criscuolo e Gigi Di Vaia per Ischia insieme con D’Ambra e Presutti per gli imprenditori.

L’unica ad intervenire in maniera pubblica e puntuale è stata l’assessore Gianna Galasso che nei giorni scorsi ha commentato con queste parole: “L’Isola d’Ischia ha, storicamente, un grande appeal per i viaggiatori di ogni nazionalità ed età. Rappresentiamo una meta di indiscusso valore ed ora più che mai dobbiamo lavorare in modo sinergico per promuovere il nostro territorio in modo unitario e deciso. Ringrazio la Regione Campania per aver messo a disposizione questo spazio espositivo e di confronto. Attraverso questa iniziativa promozionale, ne sono certa, le immagini e le peculiarità della nostra isola saranno veicolate al grande pubblico in modo ancora più vivido, trasmettendo anche parte delle emozioni che solo il nostro territorio sa regalare”.

Quello che, invece, non si è ancora ben compreso è stata la presenza di Carmen Criscuolo al seguito del novello assessore Di Vaia. Tra i due non è mai corso buon sangue, anzi se si sono potuti mettere sgambetti e ostacoli sui rispettivi percorsi, non si sono risparmiati, tuttavia appaiono sorridenti e felici. Un commissariamento per Di Vaia? Una decisione già assunta nei giorni scorsi quando la poltrona non era ancora, ufficialmente, occupata da Gigi? Tutto molto strano, così come la processione al Regina Isabella alla ricerca dell’assessore Casucci (lo avevano seduto in terza fila, ndr) che ha dovuto fare anticamera anche nei confronti del direttore Raia.

Nel frattempo, ci chiediamo perché mai salone “Les Thermalis” di Parigi, nel padiglione italiano, Sant’Angelo debba essere rappresentata da foto come questa che si intravede sul roll-up. Valutando le proporzioni, ma basta anche un occhio profano, si comprende quanto sia errata, inutile e sbagliata questa iniziativa per Ischia da parte di Enit. Purtroppo!

1 commento

  1. Ennesima Iniziativa utile solo a collezionare figuracce anzi come disse un noto comico “ ci sono figure di merda e figure di merda ma questa è più merda che figura”.
    Se il mio ex pupillo Gigi Di Vaia me l’avesse chiesto gli avrei fornito almeno qualche nominativo di ottimo ristorante a Milano e qualche indirizzo speciale per l’after dinner…
    Tanto non paga lui…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»
In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»