fbpx
domenica, Maggio 19, 2024

Ischia Safari: la tre giorni di cucina e solidarietà. Una serata dedicata ai giovani pasticcieri al Castello Aragonese

Gli ultimi articoli

Dal 17 al 19 settembre. L’edizione 2023 consentirà di raccogliere fondi per un istituto alberghiero dell’Emilia Romagna

Cresce l’attesa per la settima edizione di Ischia Safari, l’evento che vede come protagonisti chef, maestri pizzaioli, artigiani del gusto, pasticcieri e imprenditori del settore food & beverage per raccogliere fondi da destinare ogni anno ad un diverso progetto di formazione dei giovani.

Un format che in questa occasione si arricchisce di un’ulteriore serata, dedicata ai giovani pasticcieri, ma anche di tante novità come la valorizzazione dei prodotti del territorio attraverso le creazioni dei maestri pizzaioli che daranno vita ad una Pizza per Ischia.

Questa volta il ricavato andrà ad un istituto dell’Emilia Romagna che l’associazione Saperi e Sapori promotrice della kermesse sta individuando con il supporto di chef del luogo. L’obiettivo della no profit infatti è quello di supportare con lschia Safari il mondo della ristorazione a partire proprio da chi deve formarsi per lavorare in futuro in questo settore ma anche di create nuovi legami e connessioni professionali, di favorire il confronto tra esperti del settore.

Domenica 17 settembre Charity Dinner all’Albergo della Regina Isabella con la presenza di una selezionata pattuglia di chef stellati (Previsto ticket di partecipazione).

Lunedì 18 settembre la Festa al Parco Termale Negombo. L’atteso appuntamento nella baia di San Montano con punti food e stand allestiti nel parco di oltre nove ettari mette in mostra le eccellenze gastronomiche del territorio, con i 250 protagonisti che propongono piatti e creazioni ispirati al luogo e con materie prime tipicamente locali per esaltare sempre più la cucina mediterranea con qualche particolare e gradita “incursione” (Previsto ticket di partecipazione).

Martedì 19 settembre la novità dell’edizione 2023, al Castello Aragonese:la gara di pasticceria (Ingresso su invito) che individuerà un Dolce per Ischia, un omaggio all’isola e alle sue tipicità.

«L’impegno è come sempre ai massimi livelli – spiegano gli chef stellati ischitani Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro, i due ideatori tra i promotori e organizzatori della kermesse -. Già lo scorso anno abbiamo assistito alla ripresa dell’evento che per due anni era stato fermo causa Pandemia, ora siamo ancor più carichi e desiderosi di fare bene, di raccogliere fondi per la formazione dei giovani che investono il loro futuro in questo comparto. Già abbiamo supportato gli studenti di Basilicata, Campania, Umbria, Calabria e ora Emilia Romagna per instaurare una sorta di ponte di solidarietà verso un territorio che come il nostro ha subìto una alluvione e dove sono presenti tante strutture ricettive e ristorative, naturale sbocco occupazionale per i giovani degli istituti alberghieri della zona».

L’associazione culturale Ischia Saperi e Sapori – Centro Culturale e Artistico organizzatrice di Ischia Safari ha come suoi soci fondatori Nino Di Costanzo, Pasquale Palamaro, Giancarlo Carriero, Marco Castagna, Paolo Fulceri Camerini, Marianna Schiano. Non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di promozione della cultura enogastronomica.

Coinvolti nell’organizzare Ischia Safari anche due personalità note per l’impegno nell’accreditare Ischia come meta turistica internazionale, Giancarlo Carriero della famiglia proprietaria de L’Albergo della Regina Isabella e Paolo Fulceri Camerini, proprietario del Parco Termale Negombo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos