fbpx
sabato, Aprile 20, 2024

Furto di identità a Rosario Caruso. Il vicesindaco: “Aiutatemi a scoprire la verità”

Gli ultimi articoli

Ischia è il patria delle denunce anonime. Un plico molto voluminoso l’ho cestinato nei giorni scorsi, un’altra lettera, invece, l’ho consegnata all’accusato della missiva. I codardi sono in mezzo a noi e non ho alcuna intenzione di dargli spazio. Anche per questo motivo e per quanto leggerete, è quanto mai opportuno far luce sulla denuncia del vicesindaco di Serrara Fontana.

“Uso questo mezzo – scrive l’ing. Caruso – per parlarvi di un fatto, per me gravissimo, avvenuto negli scorsi giorni. Ho ricevuto un avviso di compiuta giacenza di una raccomandata (quindi dopo 30 giorni dall’invio) che risulta essere stata inviata da me alla Guardia di Finanza di Ischia e alla Procura di Napoli. La gravità consiste nel fatto che NON HO INVIATO IO QUESTA RACCOMANDATA, NON HO FATTO IO QUESTA DENUNCIA”.

Il racconto dell’ex sindaco continua: “E’ una denuncia presentata nei confronti di due persone che sarebbero, stando a quanto scritto, residenti in un Comune limitrofo al Comune di Serrara Fontana. Uso il condizionale perché non conosco le persone indicate nella denuncia né i luoghi. La raccomandata è stata inviata dall’ufficio postale di Casamicciola Terme, un ufficio peraltro che non ricordo di aver mai frequentato fino ad oggi. Nella denuncia c’è la mia firma, il timbro professionale e la copia della mia carta d’identità!!! Ho provveduto prontamente a sporgere denuncia nelle sedi competenti. Ho deciso di scrivere anche questo post nella speranza che mi aiuti a far giungere a più persone possibili questo messaggio: non ho mai presentato alcuna denuncia per abusi edilizi quindi qualora dovessero essere in circolazione altre missive dello stesso tenore sappiate che NON SONO IO il mittente nonostante magari firma e documenti siano riconducibili a me, come in questo caso”.

Il finale e la conclusione sono più che chiari: “In foto c’è la busta della raccomandata, se questa scrittura vi ricorda quella di qualcuno/a oppure se ricordate di essere stati nell’ufficio postale di Casamicciola Terme il 15 febbraio contattami privatamente. Confido nella giustizia e anche nel vostro aiuto. Voglio individuare, nel più breve tempo, l’autore di questo che considero un atto lesivo della mia reputazione e onorabilità”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos