fbpx

Forio, non basta il cuore. ‘Spinola’ nel fianco per l’undici di Iervolino

Must Read

Ugo De Rosa | foto franco trani | Il Real Forio 2014 rinvia l’appuntamento con il primo risultato utile del nuovo anno. Allo stadio “Calise” passa l’Acerrana che brinda anche con i tre punti in campionato alla recentissima qualificazione alla Coppa Italia Dilettanti. Gran protagonista del match l’argentino Spinola, rinforzo del mercato invernale del club granata ed autore di una doppietta (di pregevole fattura la seconda rete). Al Real Forio 2014 non bastano i gol dei due difensori centrali, Iacono e Delgado, per evitare la seconda sconfitta consecutiva.

La partita.
Match vivace sul suolo isolano, ci provano i padroni di casa già al 2’. Guatieri scatta a sinistra e scodella per Pistola che impatta di testa, Munao blocca: proteste per un possibile tocco di mano ma l’arbitro lascia proseguire.
Al 6’ giocata in velocità dei biancoverdi, Sogliuzzo è geniale nel passaggio a Sorriso: la conclusione è respinta in angolo da Munao. Al quarto d’ora, Carannante cerca l’acrobazia, l’arbitro ferma tutto per fallo in attacco. Al 16’ manovra rapida del Toro con De Angelis che pennella per Pisani, l’attaccante manca l’appuntamento col vantaggio.
La gara si sblocca al 21’ quando con una sontuosa iniziativa tra Porcaro e Todisco, quest’ultimo si propone sulla destra e serve al centro una palla bassa e velenosa, due giocatori granata non riescono nella deviazione e allora ci pensa De Angelis, sul secondo palo, a ricevere e battere Iandoli.
Alla mezz’ora, granata ancora pericolosi e al 34’ Spinola non è concreto sull’ennesimo pallone servito da De Angelis.
Al 36’ girata di mancino di Sorriso su suggerimento dalla fascia, sfera sul fondo.

Il Real Forio 2014 pareggia al 38’: Filosa batte alla perfezione un calcio d’angolo, con Iacono puntuale alla deviazione aerea.
Al 41’ vibranti proteste dei padroni di casa: Rinaldi affossa in area Sorriso, ma incredibilmente il direttore di gara lascia proseguire. Al primo minuto di recupero l’Acerrana si riporta in vantaggio e che fa sfumare la gioia per il team locale che va sotto nel punteggio nel finale di primo tempo.
Torre di Pisani in area che lavora di sponda un cross dalla sinistra, e pennella per Spinola che sotto misura batte con un tocco morbido Iandoli in uscita.
Così come si conclude il primo tempo, così si inaugura la ripresa.
La ripresa si apre con una perla di Spinola che si conferma calciatore fuori categoria. Il cronometro si è attivato da neppure in minuto quando su una rimessa dei granata dalla propria metà campo becca Spinola che si coordina dalla lunga distanza e da posizione defilata col destro a volo calcia forte una parabola pazzesca che beffa Iandoli: tris del Toro al Calise.

Il Real Forio reagisce ed al 12’ Munao si deve allungare per neutralizzare la conclusione di Sirabella e più tardi con un sinistro di Sogliuzzo, ma la mira non è precisa. Al 57’ destro chirurgico di Sirabella, Munao si distende e blocca. Al 65’ Puzone entra in area e calcia sul palo lontano, traiettoria fuori di un soffio.
Il Real Forio cerca di accorciare con una conclusione debole di Pistola e con un tentativo di Sorriso deviato in angolo. All’81’ punizione di poco alta di Sogliuzzo, all’86’ Delgado riapre la contesa con un colpo di testa su gioiello del numero 10 da situazione da fermo. Si chiude così il match, il Real Forio non riesce nell’impresa di recuperare lo svantaggio: la settimana dell’Acerrana va in archivio con un prezioso successo.

Il tabellino
Real Forio 2
Acerrana 3

REAL FORIO 2014: Iandoli, Aiello, Iacono, Delgado, Filosa (30’ s.t. Jelicanin), Sogliuzzo, Pistola (41’ s.t. Savio),
Guatieri, Sorriso, Sirabella (36’ s.t. Castaldi), Capone (20’ s.t. Martinelli). All. Iervolino
A disp: Sarracino, Tedesco, Castagna, Seprano, Cerase.
REAL ACERRANA 1926: Munao, Todisco, De Angelis, Puzone, Taddeo, Rinaldi (37’ s.t. Suppa), Porcaro,
Russo, Pisani V. (30’ s.t. Spilabotte), Spinola (18’ s.t. Pisani V. 2001). All. Ingenito (Di buono squal.)
A DISP: Russo, Casola, Arciello, Affinito, Di Zazzo, Pisani D.
ARBITRO: Sig. Bissolo di Legnano (ass. Auriemma e Ceriello di Nola)
RETI: 21’ De Angelis (A); 38’ Iacono (RF); 46’ e 1’ s.t. Spinola (A); 40’ s.t. Delgado (RF)
NOTE: Ammoniti Delgado, Capone (RF); Spilabotte (A). Recupero 2’ e 6’. Angoli 7 – 3

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»
In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»