fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Forio all’avanguardia nel monitoraggio del territorio. Le nuove iniziative dell’Amministrazione di Stani Verde

Gli ultimi articoli

Grazie all’impegno del consigliere delegato alla Protezione Civile Luigi Patalano stipulata una nuova convenzione con le guardie ambientali C.O.N.G.E.A.V. Inoltre il Comune ha acquistato un nuovo drone di ultima generazione con telecamera termica, il Matrice T30

Tra i diversi progetti portati avanti dall’Amministrazione comunale di Forio è prevista l’implementazione di un percorso per la tutela e la salvaguardia del territorio dal punto di vista ambientale ed ecologico. Una iniziativa, questa, fortemente sostenuta e promossa dal Sindaco Stani Verde, che mira ad assicurare legalità e trasparenza sul territorio.

Questo progetto ora si arricchisce di un’ulteriore iniziativa volta a proseguire la strada già tracciata. Grazie all’assiduo impegno del consigliere delegato alla Protezione Civile Luigi Patalano, il Comune ha stipulato nei giorni scorsi una nuova convenzione con le Guardie Ambientali Congeav-Mez. Le guardie ambientali sono riconosciute dal Ministero dell’Ambiente (con apposito decreto) e dalla Protezione Civile della Regione Campania. I soggetti che ne fanno parte sono formati e informati sulle loro competenze e sulle modalità dei servizi che devono svolgere sul territorio. Le attività convenzionate saranno coordinate dal Comando della Polizia Municipale e dal settore Protezione Civile secondo l’indirizzo politico dettato dall’Amministrazione.

VIGILANZA E SOCCORSO

La convenzione è finalizzata ad una serie di attività di controllo, monitoraggio, vigilanza e soccorso: 1. eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo che, per loro natura o estensione, possono essere fronteggiati mediante intervento dell’Organizzazione o dell’amministrazione competente in via ordinaria; 2. eventi naturali connessi con l’attività dell’uomo che, per loro natura o estensione, comportino l’intervento coordinato di più organismi o amministrazioni competenti in via ordinaria; 3. catastrofi, calamità naturali o altri eventi similari che, per loro natura o estensione, debbano essere fronteggiati con mezzi o poteri straordinari; 4. necessità di interventi di tutela e salvaguardia del territorio, della natura e dell’ambiente; 5. partecipazione alla redazione di piani di protezione civile dei Comuni dell’isola di Ischia; 6. vigilanza zoofila; 7. controllo e monitoraggio del conferimento e dello smaltimento dei rifiuti urbani e speciali; 8. vigilanza e controllo sull’accensione di sterpaglie e residui di potature come da Ordinanze Sindacali; 9. sorveglianza delle aree boschive e costiere, anche con l’ausilio di droni; 10. collaborazione e supporto in materia di viabilità; 11. piantonamenti durante eventi e supporto in varie iniziative pubbliche (processioni, concerti ecc.); 12. attività di vigilanza e controllo dell’affissione selvaggia o abusiva di qualsiasi tipo di manifesto; 13. attività formativa nell’ambito dell’educazione ambientale; 14. attività di ricerca e recupero di persone e animali dispersi; 15. iniziative volte alla sensibilizzazione sociale e all’informazione della cittadinanza sulle attività di competenza; 16. attività di guida ambientale escursionistica; 17. iniziative volte alla progettualità relativa alla valorizzazione della sentieristica montana e pedemontana; 18. salvaguardia del territorio dall’inquinamento ambientale; 19. vigilanza e tutela del mare.

EVENTI EMERGENZIALI

Altro aspetto importante è che l’associazione è stata dotata dal Comune, in questi giorni, di un ulteriore strumento necessario per compiere al meglio le attività assegnati. L’Ente foriano, credendo fermamente nel percorso intrapreso di tutela, monitoraggio e controllo, ha acquistato un drone di ultima generazione con telecamera termica, il Matrice T30. Si tratta di un dispositivo capace di lavorare anche in condizioni di particolare emergenza ed in situazioni climatiche critiche. Il Matrice T30 consentirà non solo di salvaguardare l’incolumità pubblica e privata dei cittadini ma, soprattutto, di intervenire prontamente in situazioni ed eventi emergenziali.

«Sia i volontari impegnati che la nostra strumentazione – dichiara il consigliere Patalano – sono e saranno sempre a disposizione per interventi su tutto il territorio isolano, qualora richiesto dagli altri Enti previo necessarie competenze e abilitazioni. La consegna e affidamento del drone è una delle prime iniziative dell’Amministrazione in seno ad un più ampio progetto finalizzato alla tutela e salvaguardia del territorio e dell’ambiente oltre che a garantire sicurezza e soccorso alla popolazione in caso di necessità».

Salvaguardia e sicurezza

«… è una delle prime iniziative dell’Amministrazione in seno ad un più ampio progetto finalizzato alla tutela e salvaguardia del territorio e dell’ambiente oltre che a garantire sicurezza e soccorso alla popolazione in caso di necessità»

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos