fbpx
sabato, Aprile 20, 2024

Eccellenza. Real Forio-Nola 1-1. Buon pari per il Real Forio contro la corazzata Nola. Il derby tra fratelli termina 1-1

Gli ultimi articoli

La prima di mister Carlo Sanchez sulla panchina del Real Forio va in archivio con un pareggio. La brigata di casa conquista un punto contro il Nola

Linee compatte, baricentro alto, intensità nella doppia fase di gioco e buona prova del collettivo. Con un 4-4-2 racchiuso in pochi metri e con un’identità che sembra già definita, il nuovo Real Forio di Carlo Sanchez si presenta in campo e affronta la corazzata Nola di Luigi Sanchez senza timore. Trame rapide in avanti e solidità difensiva, la squadra biancoverde gioca con carattere e a viso aperto, tenendo botta sulle iniziative degli avversari.

Una prestazione convincente, il gol di Arrulo ad inizio partita in seguito ad una manovra interessante sull’asse Sogliuzzo-Filosa e la superiorità numerica per il rosso ad Esperimento alla mezz’ora. E proprio su questo episodio nasce un pizzico di rammarico per quanto concerne il risultato finale. I biancoverdi infatti non sfruttano pienamente l’uomo in più, Esposito invece ringrazia i compagni a margine di una grande azione e pareggia i conti al 60’.

I turchi ci provano e vanno a caccia del nuovo vantaggio, i bianconeri si difendono e ripartono, mettendo qualche brivido a Iandoli. Poi le decisioni arbitrali dubbie nel recupero e il confronto tra fratelli in panchina che si chiude in parità. Soltanto pochi giorni d’allenamento agli ordini dello nuovo staff ma le risposte arrivate dal Forio sono quelle giuste. La squadra torna a muovere la sua classifica, dopo il pesante ko con la Mariglianese e la rivoluzione della stessa per l’uscita di scena della Real Aversa. Tuttavia, in vista del prossimo e delicato match sul campo dell’Albanova, l’ex mister del Pomigliano Femminile dovrà fare a meno di Sogliuzzo e Boussaada, entrambi espulsi in un finale caotico. Assenze importanti per Sanchez che dovrà trovare valide alternative.

LA GARA

Una prestazione convincente, da squadra solida e matura. Un leggero rammarico per non aver sfruttato pienamente la superiorità numerica, ma il risultato conferma le qualità dell’organico. La prima di mister Carlo Sanchez sulla panchina del Real Forio va in archivio con un pareggio. La brigata di casa conquista un punto contro il Nola di Luigi Sanchez, il confronto tra fratelli si chiude con il punteggio di 1-1 allo stadio Calise. Difesa a quattro, linea compatta a centrocampo e tandem in attacco: il nuovo allenatore biancoverde si affida a un solido 4-4-2 al debutto ad Ischia.

Boussaada affianca Cabrera, Pistola torna a sinistra e D’Alessandro ritrova il posto sulla corsia opposta. Arrulo e Di Meglio larghi, con Sogliuzzo e Vincenzi a presidiare la mediana. Filosa supporta Acosta in avanti. Pronti, via e doppia occasione colossale per gli ospiti. Su un traversone dalla destra, Esposito stacca e manda sul palo. Guadagni si avventa sulla ribattuta, ma spreca da due passi. La risposta dei turchi porta la firma di Filosa, il mago ci prova in acrobazia dopo una respinta di Sorrentino e spara sul fondo. Al 13’ il Real Forio sblocca la sfida. Sogliuzzo inventa con un passaggio filtrante, Filosa si presenta a tu per tu con Sorrentino, bravo però a opporsi in uscita. Il pallone resta in area, Arrulo arriva prima di tutti e insacca a porta sguarnita. Il gol galvanizza gli isolani: al 16’ Filosa aggancia la sventagliata di Sogliuzzo e mette al centro, il centrocampista raccoglie e calcia ma la difesa chiude in extremis.

Sugli sviluppi del corner seguente Vincenzi cerca la deviazione vincente, la mira è imprecisa e il portiere può far ripartire l’azione. Al 20’ il tentativo di Esperimento non preoccupa Iandoli, tre minuti dopo una conclusione di Vincenzi dalla distanza risulta centrale. Chance al 26’ per Guadagni con un mancino a giro che termina poco lontano dal palo, alla mezz’ora i bianconeri restano in dieci: Esperimento, ammonito qualche minuto prima per un fallo su Filosa, ferma il contropiede di Di Meglio con una mano e l’arbitro lo punisce con il secondo giallo. Al 38’ Pistola scappa sulla fascia, arriva sulla linea di fondo e scarica in area per Sogliuzzo: il capitano non indirizza verso lo specchio di porta con il sinistro.

I padroni di casa gestiscono il vantaggio e l’uomo in più, le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 1-0. All’alba della ripresa è Acosta a mettere un brivido alla retroguardia avversaria, l’attaccante manca la zampata giusta davanti all’estremo difensore. Al 52’ Pozzebon risponde con una botta da posizione defilata, sul capovolgimento di fronte è Pistola ad andare vicino alla rete. Al 60’ Esposito riceve da Di Finizio dopo una manovra corale e fulmina Iandoli: 1-1 al Calise. La reazione biancoverde non si fa attendere, le giocate di Carissimi e Arrulo non impegnano Angarelli. Sull’altro versante il Nola non resta a guardare e, nonostante l’inferiorità numerica, crea più di una difficoltà al reparto arretrato del Real Forio. All’80’ Pelliccia fa partire un tiro dal limite dell’area, il classe ’06 deve neutralizzare in due tempi. Più rischioso l’intervento successivo su Carnicelli che converge sul destro e chiama in causa il portiere. All’86’ Marin si incarica della battuta di una punizione, la barriera respinge: il metronomo bianconero calcia ancora, la rasoiata termina fuori. Finale di match infuocato, nel recupero qualche parola di troppo dalla panchina costa il rosso diretto a Sogliuzzo.

Poi proteste isolane per una presunta irregolarità nell’area avversaria, il direttore di gara fa proseguire. Angarelli cerca il rinvio ma la palla finisce in porta dopo una carambola, il signor Fermo di Torre Annunziata interrompe il gioco tra le polemiche. Allo scadere espulso anche Boussaada. Buon esordio tuttavia per Sanchez sulla panchina foriana, terzo pareggio consecutivo davanti al pubblico amico e sussulto in classifica dopo il brutto stop con la Mariglianese. Ora si apre un’altra settimana importante, il prossimo impegno vedrà Filosa e compagni impegnati sul rettangolo verde dell’Albanova.

foto francesco di noto morgera

IL TABELLINO

Real Forio: Iandoli, D’Alessandro (91’ Iacono), Boussaada, Cabrera, Pistola, Sogliuzzo (64’ Pelliccia), Arrulo, Vincenzi, Di Meglio (68’ Peluso), Filosa (77’ Carnicelli), Acosta (53’ Carissimi). A disp.: Re, Aiello, Accurso, Cerase. All.: Carlo Sanchez
Nola: Sorrentino (56’ Angarelli), Esperimento, Biason (90’ Caliendo), Pozzebon, Esposito, Petrarca, Guadagni (31’ Pissinis), Dell’Orfanello, Longobardi (57’ Marin), Di Finizio, De Rosa (90’ Corbisiero). A disp.: De Angelis, D’Ascia, De Luca, Manzi. All.: Luigi Sanchez
Arbitro: Francesco Fermo di Torre Annunziata. Assistenti: Minopoli e Frisulla
Marcatori: 13’ Arrulo (RF), 60’ Esposito (N)
Ammoniti: Vincenzi, Boussaada, D’Alessandro, Cabrera, Iacono, Arrulo (RF), Esperimento, De Rosa, Biason (N)
Espulso: 30’ Esperimento (N) per doppia ammonizione, 94’ Sogliuzzo (RF) dalla panchina, 99’ Boussaada (RF) per doppia ammonizione, Aiello (N) dalla panchina
Angoli 2-2
Recupero 3’ pt, 5’ st

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos