fbpx
domenica, Marzo 3, 2024

Eccellenza. Real Forio, niente “Panico”, devi fare quello che sai fare!

Gli ultimi articoli

Francesco Fiorillo | La delusione per l’incidente di percorso, l’obiettivo di riprendere la corsa e lo sguardo agli anticipi del sabato. Archiviata la sconfitta di Quarto, tra episodi avversi e situazioni sfavorevoli, il Real Forio rientra allo stadio Calise per affrontare il Montecalcio nella gara valida per la ventitreesima giornata del campionato. Lo spogliatoio di Angelo Iervolino è chiamato a dimenticare quanto accaduto in terra flegrea: una battuta d’arresto può starci, la missione è ritrovare le certezze e confermarsi in un buon momento di forma. Quella tra le mura amiche rappresenta una ghiotta occasione per i biancoverdi. Non solo riscatto nelle idee del gruppo-squadra che mette nel mirino altresì la risalita in classifica, con l’intenzione di accorciare proprio sulla zona nobile.

Gli avversari in maglia biancazzurra infatti stanno occupando la quinta posizione, ultimo posto disponibile per l’eventuale accesso ai playoff. “È chiaro che ci aspettavamo un Forio con qualche punto in più ed è quello che ci siamo prefissati ad inizio girone di ritorno, vogliamo fare una grande seconda parte di stagione per un bel piazzamento”, ha detto il direttore sportivo Vito Manna in conferenza stampa. Il dirigente ha proseguito: “Dobbiamo migliorare la posizione dell’anno scorso e dare soddisfazioni alla società. Dobbiamo ancora recuperare perché abbiamo perso punti per strada nei mesi precedenti, le prossime partite saranno fondamentali per rimetterci in carreggiata. La posizione che occupiamo ora non è consona al valore della rosa”. Il Forio, scavalcato dal Givova Capri Anacapri dopo l’anticipo del San Costanzo (1-0 al Castel Volturno, ndr), vuole ridurre il gap dal Montecalcio, ad oggi con nove lunghezze di vantaggio.

La compagine di Domenico Panico, tra le sorprese del girone, si ritrova a lottare con le big: 34 punti dopo 21 partite, il bilancio dice 9 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Il presidente Capuano, in un’intervista, si è soffermato sul rendimento dei suoi ragazzi: “Contro il Rione Terra non è stata una gara semplice. Vincere è stato fondamentale, oltre che per la classifica, anche per il morale. Quinto posto? Sono felice per quanto si sta facendo. Veniamo da una stagione in cui siamo retrocessi, non è stato facile. Ora è stata messa su una squadra di livello, che sta dando tanto e mette in difficoltà ogni avversario. La rosa sta portando a casa degli ottimi risultati. Con Panico si vuol arrivare lontano”.

Il calciatore Anthony Capuano ha invece presentato il match del Calise: “Andiamo A Forio, sarà una partita difficile, ma vogliamo dare continuità alla nostra striscia di vittorie. Sull’isola è complicato per qualsiasi squadra, ci vuole una grande prestazione, una prova di carattere. Dobbiamo essere compatti tra di noi per portare un risultato positivo a casa. La nostra forza è il gruppo, c’è compattezza. Anche con il mister abbiamo un ottimo feeling e ci troviamo bene, ascoltiamo tutto quello che ci dice. Dove possiamo arrivare? Non possiamo saperlo, bisogna ragionare partita dopo partita”. Sono ventuno i convocati di Iervolino. Torna a disposizione il centrocampista Arrulo, assente per squalifica la scorsa settimana. Non faranno parte del match D’Alessandro (squalificato), l’attaccante Acosta, Castagna, Tomasin ed Accurso. Convocazione per i giovani Iaccarino e Vitiello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli