fbpx
domenica, Marzo 3, 2024

Eccellenza. Le pagelle di Ischia-Pomigliano

Gli ultimi articoli

La legge della capolista vale, ancora una volta, allo Stadio Mazzella. L’Ischia batte il giovane Pomigliano, conquista ancora i tre punti e conserva il margine di +3 sulla concorrenza. Quindicesima vittoria in campionato, diciannovesimo risultato utile e numeri impressionanti nelle statistiche. Di seguito le nostre pagelle:
Mazzella 7 – Un solo errore di lettura, ad avvio ripresa, su un cross dalla destra. Salva il risultato al 28’ sul diagonale di Rosi e al 45’ col piede su Crisci.
Florio 7 – Torna a spingere sulla fascia di competenza e partecipa all’azione del vantaggio col puntuale assist. Si divora il raddoppio al 59’, spedendo alto.
Chiariello 6.5 – Non fa più notizia la sua diligente prestazione, con seguente voto importante in pagella. Dalle sue parti non si passa mai e prosegue l’imbattibilità interna.
Pastore 6.5 – Giusti gli interventi di dicembre in attacco, ma il vero gioiello della proprietà arriva con l’innesto del classe 1993, sempre più imprescindibile nel reparto.
Ballirano 6.5 – Un po’ timido all’inizio, le indicazioni di Buonocore lo aiutano. Serve un passaggio delizioso a Longo, si sovrappone e contribuisce alle giocate della catena (75’ Pesce 6 – Buon impatto e qualche interessante iniziativa personale, ottimo il suggerimento a Padin al 76’).
Trofa 6.5 – Dal suo piede parte la manovra che porta alla prima rete, instancabile capitano nel ruolo di mezzala: si butta in area e accompagna l’azione.

Arcamone K. 7 – Occupa la posizione da vertice basso e sostituisce l’assente Matute. Gioca d’intelligenza e d’astuzia, è sempre vicino ai compagni per offrire una soluzione diversa. In netta crescita. (79’ Cibelli s.v. – Un tiro svirgolato, ma è troppo poco per giudicare la sua prova)
Patalano 6 – Si vede poco, ma si sente tanto. Combatte in mediana e limita le giocate avversarie dalle sua parti. Non rientra in campo dopo l’intervallo (46’ Arcamone M. 6 – Entra bene, dinamico e con maggiore freschezza nel cuore del campo).
Mattera 6.5 – Può entrare nella lista degli assist-man dopo pochi minuti, ma Simonetti si divora il gol. Al 33’ libera Trofa con un tacco, ogni pallone che tocca è un pericolo per gli avversari.

Longo 5 – Un passo indietro rispetto alla partita col Savoia, si mangia una rete già fatta su passaggio di Ballirano. Molto meglio in fase di rifinitura che in area di rigore (60’ Padin 7 – Gli bastano dieci minuti per andare in gol: raccoglie la giocata di Simonetti e fulmina Torino. Sfiora anche la doppietta).
Simonetti 7.5 – In quanto a brillantezza, non è al top. Ma sblocca la sfida con una girata precisa e puntuale, fornisce l’assist a Padin e chiude i conti col tris all’84’: botta secca sul primo palo e 3-0 al Mazzella (87’ De Luise s.v.).
Buonocore 7 – La squadra non è al massimo della condizione fisica, ne è consapevole e continua a lavorare per alzare la forma – in termini di lucidità – dei ragazzi. Tuttavia, anche non giocando ottimamente, la sua Ischia mette in cascina un altro risultato importante, affidandosi alle certezze finora viste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli