fbpx

Eccellenza. Le pagelle di Ischia-Pomigliano

Must Read

La legge della capolista vale, ancora una volta, allo Stadio Mazzella. L’Ischia batte il giovane Pomigliano, conquista ancora i tre punti e conserva il margine di +3 sulla concorrenza. Quindicesima vittoria in campionato, diciannovesimo risultato utile e numeri impressionanti nelle statistiche. Di seguito le nostre pagelle:
Mazzella 7 – Un solo errore di lettura, ad avvio ripresa, su un cross dalla destra. Salva il risultato al 28’ sul diagonale di Rosi e al 45’ col piede su Crisci.
Florio 7 – Torna a spingere sulla fascia di competenza e partecipa all’azione del vantaggio col puntuale assist. Si divora il raddoppio al 59’, spedendo alto.
Chiariello 6.5 – Non fa più notizia la sua diligente prestazione, con seguente voto importante in pagella. Dalle sue parti non si passa mai e prosegue l’imbattibilità interna.
Pastore 6.5 – Giusti gli interventi di dicembre in attacco, ma il vero gioiello della proprietà arriva con l’innesto del classe 1993, sempre più imprescindibile nel reparto.
Ballirano 6.5 – Un po’ timido all’inizio, le indicazioni di Buonocore lo aiutano. Serve un passaggio delizioso a Longo, si sovrappone e contribuisce alle giocate della catena (75’ Pesce 6 – Buon impatto e qualche interessante iniziativa personale, ottimo il suggerimento a Padin al 76’).
Trofa 6.5 – Dal suo piede parte la manovra che porta alla prima rete, instancabile capitano nel ruolo di mezzala: si butta in area e accompagna l’azione.

Arcamone K. 7 – Occupa la posizione da vertice basso e sostituisce l’assente Matute. Gioca d’intelligenza e d’astuzia, è sempre vicino ai compagni per offrire una soluzione diversa. In netta crescita. (79’ Cibelli s.v. – Un tiro svirgolato, ma è troppo poco per giudicare la sua prova)
Patalano 6 – Si vede poco, ma si sente tanto. Combatte in mediana e limita le giocate avversarie dalle sua parti. Non rientra in campo dopo l’intervallo (46’ Arcamone M. 6 – Entra bene, dinamico e con maggiore freschezza nel cuore del campo).
Mattera 6.5 – Può entrare nella lista degli assist-man dopo pochi minuti, ma Simonetti si divora il gol. Al 33’ libera Trofa con un tacco, ogni pallone che tocca è un pericolo per gli avversari.

Longo 5 – Un passo indietro rispetto alla partita col Savoia, si mangia una rete già fatta su passaggio di Ballirano. Molto meglio in fase di rifinitura che in area di rigore (60’ Padin 7 – Gli bastano dieci minuti per andare in gol: raccoglie la giocata di Simonetti e fulmina Torino. Sfiora anche la doppietta).
Simonetti 7.5 – In quanto a brillantezza, non è al top. Ma sblocca la sfida con una girata precisa e puntuale, fornisce l’assist a Padin e chiude i conti col tris all’84’: botta secca sul primo palo e 3-0 al Mazzella (87’ De Luise s.v.).
Buonocore 7 – La squadra non è al massimo della condizione fisica, ne è consapevole e continua a lavorare per alzare la forma – in termini di lucidità – dei ragazzi. Tuttavia, anche non giocando ottimamente, la sua Ischia mette in cascina un altro risultato importante, affidandosi alle certezze finora viste.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»
In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»