fbpx
giovedì, Giugno 20, 2024

Eccellenza. Forio-bellezza a Sant’Antonio. Prestazione maiuscola e vittoria

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Un grande Real Forio sbanca il “Comunale” di Sant’Antonio Abate battendo la compagine di Mario Di Nola e conquistando il secondo, meritato, successo del 2023. La squadra di Iervolino gioca una gara di grande maturità con l’handicap, a rendere tutto più complicato, delle numerose ed importanti assenze (nella rifinitura del sabato si è fermato anche Sirabella). Soffre quando necessario, punisce con cinismo l’avversario e gestisce i momenti di difficoltà. Nella felice domenica biancoverde non è mancato nulla: nel primo tempo, Sorriso, su rigore, realizza il gol dell’ex (con tanto di esultanza dinanzi alla sua ex tifoseria), nella ripresa, invece, Giò Filosa realizza una rete da cineteca con un pallonetto dalla lunghissima distanza. Con i tre punti conquistati, la compagine biancoverde compie un importante passo in avanti nella lotta salvezza.

La partita. Mister Iervolino si affida ad Aiello per sostituire, sulla corsia difensiva destra, Sirabella. L’under in difesa permette al tecnico biancoverde di schierare Filosa nel tridente offensivo. Torna dal 1’ Sorriso, l’ex della giornata, che si posiziona al centro dell’attacco.
Il primo squillo è del Real Forio con la conclusione dalla distanza di Sogliuzzo, alla quale rispondono immediatamente i padroni di casa con Balzano. Al 20’ il moto perpetuo biancoverde Martinelli viene affossato in area da un avversario ed il direttore di gara concede il rigore: dagli undici metri Ambrogio Sorriso spiazza Manno, mandando palla da una parte e portiere dall’altra. L’ex (Sorriso ha vestito i colori giallorossi fino allo scorso dicembre) decide di esultare con tanto di mani alle orecchie.

Al 34’ i padroni di casa si rendono pericolosi con Orlando, la cui conclusione fa la barba al palo. Sei minuti dopo è sempre il dieci locale a mettere in difficoltà gli isolani, ma il risultato non cambia. All’intervallo il Real Forio è sul minimo vantaggio. La ripresa si inaugura con due grandi occasioni per la squadra di Iervolino, che sbaglia l’ultimo passaggio per mettere un proprio uomo in condizione di presentarsi a tu per tu con Manno. Al 21’ Maravolo parte palla al piede dalla destra, supera avversari come birilli e calcia mandando la palla di poco fuori.

I biancoverdi potrebbero pungere ancora in ripartenza: Sorriso di testa serve Guatieri la cui conclusione viene neutralizzata da Manno. Al 26’ il raddoppio del Real Forio 2014 con una magia di Giovanni Filosa, il quale da distanza siderale disegna una parabola che termina direttamente alle spalle di Manno. Dopo il raddoppio degli isolani, il Sant’ Antonio prova a riportarsi in gara ma Delgado e compagni difendono bene. Al 42’ Orlando ribadisce in rete una palla calciata da un compagno e respinta dalla traversa, riaprendo di fatto la gara. Poco dopo i giallorossi colgono la traversa con una conclusione dalla lunga distanza di Sibilio. In pieno recupero si accende la gara: Buscè, in una azione di gioco, colpisce al naso Aiello, costretto a chiedere il cambio. Al triplice fischio è gioia biancoverde: la squadra di Iervolino vince e convince. E compie un altro passo in avanti verso la salvezza.

Il tabellino

SANT’ANTONIO ABATE: Manno, Esposito, Sorriso (35’ s.t. Cesarano), Maravolo, Orlando, Scognamiglio (26’ s.t. Buscè), Acampora (40’ s.t. Napolitano), Comegna (35’ s.t. La Torre), Balzano (11’ s.t. Sibilio), Longobardi, Campanile. All. Di Nola
A disp: Martoriello, Salese, Vitale, Napolitano, Ferraro
REAL FORIO 2014: Iandoli, Aiello (52’ s.t. Castagna), Iacono, Delgado, Martinelli (47’ s.t. Savio), Sogliuzzo, Pistola, Guatieri, Capone, Sorriso (18’ s.t. Jelicanin), Filosa (38’ s.t. Di Meglio A.). All. Iervolino
A disp: Sarracino, Di Meglio C., Peluso, Accurso, Seprano.
ARBITRO: Sig. Dallagà della sez. di Rovigo (ass. Pipola e Tallarico di Ercolano)
RETI: 20’ Sorriso su rig.; 26’ s.t. Filosa (rf), 42’ s.t. Orlando (SA)
NOTE: Ammoniti: Maravolo e Campanile (SA). Angoli 5 – 0. Spettatori 150 circa.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos