fbpx

Coppa Italia Promozione, Il Barano batte la capolista Santa Maria e passa in Coppa

Must Read

Cantelli regala al presidente Massimo Buono, al mister Ciro Mennella e a tutto il mondo del Barano Calcio il passaggio agli ottavi di finale della Coppa Italia Promozione. Nella gara di ritorno, infatti, il Barano nonostante abbia perso 3-2, passa grazie al 3-1 dell’andata. Un successo, questo degli aquilotti che arriva al momento giusto.

Per il Barano va in rete Cantelli al 9′ e, dopo pochi minuti arriva il pari di Lombardo al 17′. Ancora Cantelli porta il Barano in vantaggio trasformando un calcio di rigore. Sul 2-1, poi, c’è la rimonta del Santa Maria che tenta di tutto pur di non uscire dalla competizione. Ladoppietta di Farriciello poco prima della fine del primo tempo e nelle battute conclusive della partita non serve ai ragazzi di Durazzo.


Santa Maria La Carità – Barano 3-2

SANTA MARIA LA CARITÀ: De Simone, Fortunato, D’Oriano, Lombardo (75’ Iovino), De Caro (45’ Apuzzo), Russo, Cioffi, Vollero (45’ Gargiulo), Farriciello, Formisano (79’ Fagá), De Simone. A disp: Inserra, Avitabile, Amura, Zanca, Acanfora. All. Giovanni Durazzo

BARANO: Castaldi, Fiorentino, De Luise, Di Sapia, Trani, De Simone, Trani, Formisano (81’ Di Meglio), Invernini, Cantelli, Mattera (68’Trani L.). A disp: Re, Di Iorio, Di Iorio, Sorrentino. All. Mennella

MARCATORI: 17′ Lombardo, 39′ Farriciello, 9′ Cantelli, 20′ Cantelli, Farriciello

AMMONITI: Formisano (SM) ,Cioffi (SM); Mattera (BA) ,De Luise (BA)

ESPULSI: Fortunato(SM)

Note : Spettatori 50

Recupero : 4’st

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»
In evidenza

Sodano: «Ischia, faremo presto e bene: da lunedì all’opera sull’isola»

Il presidente della S.M.A. delinea le operazioni che si svolgeranno sul territorio isolano, dalla pulizia degli alvei alla rimozione del fango: «L’obiettivo è riutilizzarlo per quanto possibile in loco»