fbpx

Colao “Pnrr è debito, il lavoro che si deve fare è di lungo periodo”

Must Read
TORINO (ITALPRESS) – “Il Pnrr è debito, che andrà sulle future generazioni, il lavoro che si deve fare è di lungo periodo, con una visione ottimistica e ambiziosa: tra dieci anni affronteremo una serie di sfide e opportunità con grande attenzione, possiamo essere tra i migliori”. Così Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, intervenendo all’Italian Tech Week, in merito ai traguardi dell’esecutivo.
“I privati devono spingere l’ottimismo della visione del futuro, le risorse e i fondi ci sono. E in Italia abbiamo grandi competenze” aggiunge Colao. Per arrivare a questo traguardo, Colao fissa alcune tappe: “In 5-6 anni si può accelerare la capacità di innovazione del Paese. La cosa importante, è che tutto ciò avvenga in una grande progetto di inclusione che comprenda tutti i settori economici del Paese. Io penso che ce la faremo”. Purchè ciò avvenga insieme a riforme strutturali: “Abbiamo alcune trasformazioni imprescindibili: ridurre l’eccesso di regole, abbiamo 110.000 leggi in Italia, così non si innova; la collaborazione con il privato deve essere meno normata e più normata; dobbiamo semplificare i rapporti con le imprese”.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...