fbpx
giovedì, Giugno 20, 2024

Chiesa d’Ischia, la settimana dei cambi. Verso il “tutto nuovo” tra Vescovo e parroci

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Gaetano Di Meglio | Quella che inizia oggi è la settimana più calda per la Diocesi di Ischia. L’amministratore apostolico della Diocesi di Ischia e di Pozzuoli, il Vescovo Gennaro Pascarella è chiamato ad un tour de force per completare gli ingressi in parrocchia dei nuovi parroci.
Don Gioacchino Castaldi a San Pietro ad Ischia, Don Pasquale Mattera e Lacco Ameno, Don Luigi Trani a Fiaiano e a Barano, don Pasquale Trani ad Ischia Ponte, Don Franco Mattera a Fontana e a Serrara e don Emanuel Monte a Sant’Angelo.
Dopo questo giro caldo di nuove linee di comando, invece, da Pozzuoli parte il cambio di Vescovo. Saluterà Pascarella e farà il suo ingresso nelle Diocesi di Ischia e di Pozzuoli “unite nella sua persona” il nuovo Vescovo Carlo Villano.
«Esprimo ancora la gratitudine a papa Francesco – ha sottolineato monsignor Villano -, che si è fatto strumento per la chiamata del Signore. Chiamata all’episcopato che ho accolto con fiducia e molto stupore, consapevole dei limiti che accompagnano il mio cammino e mi fanno sentire così piccolo di fronte alla missione che mi attende. Percepisco il peso di questo impegno ma vivo tutto questo come un dono. Desidero condividere ansie e speranze per la nostra Chiesa e per i nostri territori, benedetti da così tanti doni, ma anche segnati da non poche fatiche».

A POZZUOLI
La festa per il nuovo Vescovo che ha già “giurato” in terra ferma inizia martedì 19 settembre, alle ore 19.00, nella chiesa parrocchiale San Paolo in Monterusciello (via Giovanni Verga, n. 2), si terrà la solenne celebrazione per l’inizio del ministero pastorale di monsignor Carlo Villano, nominato da papa Francesco vescovo delle diocesi di Pozzuoli e di Ischia, unite “in persona episcopi”. Dopo la lettura della bolla pontificia e la consegna del pastorale da parte di monsignor Gennaro Pascarella, monsignor Carlo Villano è vescovo di Pozzuoli e presiede la liturgia eucaristica.
Alle celebrazione saranno presenti: il presidente della Conferenza episcopale della Campania e vescovo di Acerra monsignor Antonio Di Donna, gli arcivescovi di Napoli monsignor Domenico Battaglia, di Pompei monsignor Tommaso Caputo e di Capua monsignor Salvatore Visco; i vescovi di Aversa monsignor Angelo Spinillo, di Caserta monsignor Pietro Lagnese, di Cerreto Sannita monsignor Giuseppe Mazzafaro, i vescovi ausiliari di Napoli monsignor Michele Autuoro, Francesco Beneduce, Gaetano Castello e Lucio Lemmo, nonché monsignor Alessandro D’Errico, già nunzio apostolico a Malta e in Libia. Saranno presenti, inoltre: Luigi Manzoni sindaco di Pozzuoli, Antonio Sabino sindaco di Quarto, Josi Gerardo Della Ragione sindaco di Bacoli, Giuseppe Pugliese sindaco di Monte di Procida, Matteo Morra sindaco di Marano, Andrea Saggiomo e Carmine Sangiovanni presidenti della IX e X Municipalità di Napoli, capitano Marco Liguori Comando Carabinieri di Pozzuoli, commissario PS Pozzuoli vice questore Ludovica Carpino, Gianluca Guida direttore Istituto penale minorile di Nisida. È stato invitato il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.
Nella mattinata di mercoledì 20 settembre, il vescovo Carlo Villano si recherà in visita nell’ospedale Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli e nella Casa circondariale femminile di Pozzuoli. Giovedì 21 settembre visiterà l’ospedale San Paolo a Fuorigrotta e l’Istituto penale minorile di Nisida.

A ISCHIA
Nella mattinata di sabato 23 settembre, invece, ad Ischia, monsignor Carlo Villano visiterà luoghi di accoglienza e di solidarietà verso i più bisognosi. Alle ore 17.45 previsto l’incontro con le autorità civili e militari nella Curia vescovile. Alle ore 18.45 partirà la processione con il clero da via Seminario alla Cattedrale Santa Maria Assunta. Dopo la lettura della bolla pontificia e la consegna del pastorale da parte di monsignor Gennaro Pascarella, monsignor Carlo Villano è vescovo di Ischia e presiede la liturgia eucaristica, che si svolgerà alle ore 19.30, nel piazzale delle Alghe (zona Ischia Ponte).

Una croce vescovile per Carlo Villano
In occasione dell’insediamento del Vescovo Mons. Carlo Villano i sindaci dell’isola hanno deciso di omaggiare il nuovo Vescovo di un dono in segno di benvenuto e di accoglienza e, «come da accordi tra il cerimoniere e la Diocesi stessa, si è stabilito di omaggiare S.E. con una croce vescovile il cui costo è da suddividere tra i sei Comuni dell’Isola d’Ischia». La quota a carico di ogni Comune ammonta a 300 euro, come si evince dalla determina adottata dal responsabile del II Settore Affari Generali Francesco Schiano di Coscia, che ha provveduto ad effettuare il bonifico bancario in favore della Curia vescovile. La spesa complessiva a carico delle sei municipalità ammonta dunque a 1.800 euro.

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos