fbpx
mercoledì, Giugno 12, 2024

Adotta un’Ospite! | #4WD

Gli ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta informato e non perderti nessun articolo

Daily 4ward di Davide Conte del 19 maggio 2024

Tranquilli, non ci sono errori d’ortografia nel titolo, perché l’apostrofo all’articolo indeterminativo è assolutamente voluto e non solo per attirare interazioni sul web, ma principalmente per caratterizzare al femminile anche il titolo di un racconto che riguarda, non a caso, due Ospiti di sesso femminile della nostra bella Isola.

Tutto è cominciato ieri sulla corsa Alilauro delle ore 11.45 per Napoli. Già dal terminal ho ascoltato con interesse la conversazione di due turiste americane di mezz’età che si stavano intrattenendo con una coppia (lei americana, lui tedesco) e un bellissimo bimbo di circa quattro o cinque anni. Sono intervenuto nella loro discussione semplicemente quando mi sono reso conto che Jill e Karen non si spiegavano come mai ad Ischia ci fossero così tanti tedeschi; e nel discorrere amabilmente con loro, spiegandoglielo, ho anche scoperto che neppure sapevano alcunché delle rinomate proprietà terapeutiche delle acque termali dell’isola d’Ischia, non avendone ricevuto notizia neppure dalla struttura ricettiva dove alloggiavano a Sant’Angelo. Men che meno, le due newyorkesi avevano idea di come raggiungere Pompei per visitare gli scavi, pur essendo già dirette lì.

A quel punto, immaginando a giusta ragione il delirio che avrebbero trovato poco dopo al posteggio taxi del beverello, tra incivili scavalcanti la fila e tassisti che impedivano ai passeggeri di salire prima di conoscere la loro destinazione per valutare la validità della corsa, ho ben pensato di invitarle a seguirmi, offrendo “un passaggio” nel mio taxi per poi accompagnarle personalmente alla stazione della Circumvesuviana, dando loro indicazioni per il biglietto e la fermata dove scendere. E neppure sto qui a dirVi le espressioni di stima e riconoscenza che ho ricevuto da queste due signore, pronte ad invitarmi a New York con tanto di biglietto da visita personale.

La proposta è: visto il grigiore generale nel settore turistico dalle nostre parti, ognuno di noi provi ad adottare un Ospite attraverso piccoli gesti che, come spesso accade, fanno la differenza e, nel tempo, fidelizzano sempre più con Ischia. Proprio come fa Marianna, la graziosa e impeccabile hostess Medmar che sempre ieri, tra le urla abominevoli del personale di poppa verso un gruppo di turisti in arrivo last second con un NCC alla partenza già in ritardo di circa mezz’ora da Pozzuoli, ha trovato il garbo, il tempo e il modo di prendere sotto braccio un’anziana componente del gruppo, rassicurarla e condurla amabilmente a bordo lungo il portellone scivoloso per la pioggia.

Si fa così, se Vi pare!

[sibwp_form id=1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli

Stock images by Depositphotos