fbpx

Zigarelli: «Le squadre isolane sono eroiche»

IL PRESIDENTE DEL C.R. CAMPANIA ZIGARELLI INCONTRA I RAPPRESENTANTI DEI CLUB

Must Read

«Le squadre isolane fanno sacrifici enormi per partecipare ai campionati, di categoria e giovanili, di calcio e calcio a cinque. Meritano un plauso al pari di quelle dell’Alto Casertano, delle zone montuose dell’Irpinia e del Basso Cilento». Carmine Zigarelli ha elogiato i club isolani nel corso dell’incontro svoltosi nel tardo pomeriggio di giovedì presso la sala consiliare del Comune di Ischia, messa a disposizione del sindaco Enzo Ferrandino, giunto per un saluto a lavori in corso. Il presidente del Comitato Campano, a cui va dato atto di tenere in considerazione le società isolane, con le quali ha un confronto costante sia in sede istituzionale al Centro Direzionale che sulla stessa isola (quattro gli appuntamenti negli ultimi tre anni, un record per il C.R. Campania), sperava in una maggiore partecipazione da parte di presidenti e rappresentanti di società, ma sa bene che in questo periodo in tanti sono impegnati con le attività turistiche.

Affiancato da Leonardo Florio, delegato provinciale del calcio a cinque, Zigarelli ha snocciolato le linee guida della prossima stagione sportiva. Il massimo esponente del calcio dilettantistico campano ha confermato che i due gironi di Eccellenza saranno composti da 18 squadre e che nella prossima stagione diventeranno da 16 per uniformarsi agli altri comitati secondo le direttive della LND. Una promozione diretta, play-off e play-out. La stagione si prospetta lunga (34 le giornate di campionato) «e per questo motivo sarà effettuato qualche turno infrasettimanale», ha sottolineato Zigarelli che, in merito alla composizione dei gironi, ha rivelato che «alcune società hanno proposto un sorteggio all’atto della composizione, senza tenere conto del consueto criterio geografico», facendo intendere che si continuerà a tenere in considerazione proprio quest’ultimo. Relativamente al campionato di Promozione, Zigarelli ha riferito che i gironi saranno quattro da 16 squadre. Una sorta di “doccia gelata” per il Lacco Ameno che sperava in gironi più corposi che avrebbero consentito qualcosa come dieci ripescaggi, tenuto conto che due posti in Eccellenza (attualmente in organico ce ne sono 34), dovranno essere occupati da società della seconda serie regionale. Il club rossonero ha davanti non solo l’Isola di Procida ma altre società che hanno disputato i play-out e che vantano maggiori requisiti.

A sperare nel ripescaggio è il Real Forio, rappresentato in sala dal presidente Amato, dal d.g. Caruso e dal responsabile del settore giovanile Esposito. I due posti a disposizione al momento non garantiscono il ritorno in Eccellenza da parte del club biancoverde che deve sperare nel ripescaggio di una delle campane che ne hanno fatto richiesta, tra cui San Marzano e Savoia “fu” Giugliano. Chi spera nel ripescaggio è anche la Virtus Libera, reduce dai play-off in Serie C/1 di calcio a 5. Un salto in Serie B d’ufficio che risulta difficile ma che non va escluso in partenza perché le dinamiche del futsal sono un po’ diverse.

Zigarelli, oltre ad evidenziare i tempi duri delle società, anche delle categorie inferiori, viste le ristrettezze economiche accentuate dalla pandemia, ha confermato la presenza dei vari sportelli a favore delle società, invogliando le stesse a sfruttare la convenzione con l’università telematica Pegaso «perché il futuro dei calciatori è importante». Confermata la novità del doppio tesseramento: un calciatore può tesserarsi in una società di calcio a cinque.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Valentino chiuso per 30 giorni, le motivazioni: buttafuori non autorizzati, risse e multe anticovid

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato di Ischia, ha disposto la sospensione per 30 giorni delle attività...
In evidenza

Valentino chiuso per 30 giorni, le motivazioni: buttafuori non autorizzati, risse e multe anticovid

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato di Ischia, ha disposto la sospensione per 30 giorni delle attività...