fbpx

Voglia di Ischia 2022| #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 26 settembre 2021

Must Read

Lab24, da “Il Sole 24 ore”, rivelava ieri che “Il 70,47% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale. Il 4,97% è in attesa di seconda dose. Complessivamente – contando anche il monodose e i pre-infettati che hanno ricevuto una dose – è almeno parzialmente protetto il 75,44% della popolazione italiana. Considerando solo gli over 12, oggetto della campagna vaccinale, rispetto alla platea individuata dal Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, la percentuale di almeno parzialmente protetti è del 82,77% mentre il 77,32% è completamente vaccinato.”

Mentre qui ad Ischia i turisti sono ancora tanti e il tempo sembra proprio non voler abbandonare il clima estivo a noi tanto caro, specie quando privo della confusione tipica dei periodi di punta, chi lavora seriamente nel turismo dovrebbe essere già al lavoro per la programmazione 2022.
Proprio così! I numeri della pandemia non forniscono più alibi utili a cullarsi sul solito piagnisteo e sul vittimismo d’impresa, fermo restando che i danni subiti negli ultimi due anni un po’ da tutti resteranno privi di alcun ristoro serio. Il 2022 sarà indubbiamente l’anno della normalità e, ancora una volta, oltre al naturale supporto dell’appeal dell’Isola che non manca mai, verranno fuori le capacità di chi è in grado di darsi da fare seriamente e chi, invece, aspetterà sempre e solo la manna dal cielo perché oltre quel che gli piove addosso non sa proprio andare.

Al di là degli appuntamenti contrattuali già assolti nel corso della bella stagione, credo che il TTG Travel Experience di Rimini, in programma dal 13 al 15 ottobre, rappresenterà senza dubbio un importante banco di prova del futuro rapporto domanda-offerta per addetti ai lavori dell’incoming nazionale. E se in passato, talvolta, non ho certo risparmiato critiche a certe vetrine quasi del tutto inutili, in questo caso credo che parteciparvi sarà particolarmente importante per tastare il polso alla reale “Voglia di Ischia 2022”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Contro l’ex cartello del Golfo di Napoli l’Antitrust prende tempo: altri 60 giorni

L’Antitrust, alla luce della propria delibera adottata il 14 gennaio 2020 ha ritenuto necessario prorogare il termine di chiusura del procedimento al fine di garantire alle parti un pieno esercizio dei diritti di difesa. Il termine di conclusione del procedimento è stato cosi prorogato al 31 dicembre 2021