lunedì, Aprile 12, 2021
Array

“Via Leonardo Mazzella” non ci sta: “Stop ai lavori”

In primo piano

Comitato spontaneo di via Leonardo Mazzella.
In seguito all’incontro effettuato presso la casa comunale da questo comitato spontaneo di residenti ed imprenditori di via Leonardo Mazzella con il sindaco f.f. Carmine Barile, con i consiglieri presenti, registriamo un ulteriore chiusura che di fatto completa l’isolamento della intera zona, aumenta le difficoltà dei residenti nello svolgimento del proprio quotidiano, determina in modo definitivo l’isolamento e la mancanza di lavoro delle imprese residenti in zona. Il tutto condito dall’assoluta mancanza di programmazione, di un’adeguata segnalazione, di gestione di spazi per la sosta e dalla totale anarchia del traffico.
I lavori sono di fondamentale importanza per il paese, per la tutela del proprio territorio e, soprattutto, del proprio mare, ma non è assolutamente accettabile la totale inadeguatezza di questa amministrazione che autorizza tutto ciò in piena stagione turistica.
Vi chiediamo quindi l’immediata e totale rimozione di ogni barriera sistemata sulle arterie principali, il ripristino delle carreggiate ed un pubblico incontro entro 7 gg dalla presente, presso la casa comunale per la programmazione, futura, degli importanti interventi strutturali. In mancanza, sarete responsabili di licenziamenti, di eventuali chiusure di attività e di ogni altra situazione di pericolo ricadente in zona. Ci riserviamo inoltre ogni altra azione atta alla tutela degli interessi economici, di immagine e turistici lesi da tale incompetenza e mancanza di programmazione.
c,s.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Isole covid free: stop al piano di Regione, ASL e Sindaci

Il prossimo obiettivo, però, è quello di evitare di continuare con la clientela da vaccino e con il mercato dell’inoculazione! La moltiplicazione degli hub e la spicciola clientela locale non possono trovare spazio in questa vicenda. La priorità deve essere chiara: annullare la realizzazione del terzo hub del Negombo e realizzare un unico hub al palazzetto dello sport di Ischia dove concentrare le operazioni di vaccinazione.
- Advertisement -