Verso Ischia-Salernitana. Iodice: “Tutto assurdo!”

    Le ire del direttore sportivo dell'Ischia contro il Prefetto Musolino

    0

    Ischia-Salernitana è un derby attesissimo, sia per tradizione che per attuale caratura della squadra granata. Un derby su cui ci ha messo già del pepe la Prefettura di Napoli, che nel primo pomeriggio di oggi ha ordinato che il calcio d’inizio si desse alle 15 e non più alle 20.30.

    Una decisione che ha fatto stizzire l’entourage gialloblù e in particolare il direttore sportivo Pino Iodice, che parla senza mezzi termini di scelta «vergognosa». Ma ormai la decisione è presa e, giusta o sbagliata che sia, c’è poco da fare. Ora ci si può solo concentrare su questa partita, a cui l’Ischia arriva senza aver ancora vinto e che precede di pochi giorni un altro derby, quello di sabato con l’Aversa. Due partite nel giro di quattro giorni da cui la formazione gialloblù deve necessariamente ricavare qualche punto.

    «Siamo basiti, sorpresi, esterrefatti da questa decisione. Anche perché ci è stata notificata a quarantottore dalla partita e ciò è inverosimile – prosegue Iodice – perché i calendari di Serie A e Lega Pro sono stati varati un mese fa. Le Autorità preposte all’ordine pubblico avrebbero dovuto manifestare i loro timori in tempo debito».

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui