venerdì, Giugno 18, 2021

Vela O’Pen Bic: trionfano tre isolani

Matteo Lubrano Lavandera, Mattia Schiano Denise e Michele Lubrano Lavandera si laureano campioni

In primo piano

Si è concluso dopo tre giornate di serrate regate il Campionato Nazionale O’pen Bic organizzato dal Club Nautico di Rimini.Dopo sei prove, disputate in condizioni meteo molto variabili, si è laureato Campione italiano Under 16 Francesco Miseri del Tognazzi Marine Village.

Entusiasmanti le prestazioni dei giovani atleti del Club Nautico Rimini.

Nella categoria Under 16 Olga Fregni ha conquistato il primo posto nella categoria femminile ed il sesto assoluto.

Decimo posto per Jacopo Cavagna, dodicesimo e secondo femminile per Greta Montevecchi, sedicesimo  e terzo femminile per Rebecca Brolli, 19° per Assia Mijic e 22° per Tommaso Scavone.

Un autentico trionfo riminese nella categoria Under 13 dove al primo posto si è classificato Francesco Zingaro, seguito da Armando Tommasini, entrambi portacolori del sodalizio riminese. Terza piazza per Giorgio Bona del Circolo Vela Arco. Buone prestazioni anche per Azzurra e Vittorio Podeschi, sammarinesi, sempre del Cnr.

Prima ragazza al traguardo in questa categoria Alessia Benolli del Circolo Vela Arco.

Nella Prime Cup, che ha visto impegnati i giovanissimi nella loro prima regata, vittoria di Matteo Lubrano Lavandera di Ischia, secondo Morri Matteo del Club Nautico Rimini e terzo Mattia Schiano Denise sempre di Ischia. Sesta piazza in assoluto e primo posto nella categia femminile per Rosa Giulianelli del Club Nautico Rimini.

Nella Prime Cup riservata agli esordienti Under 16 successo per Michele Lubrano Lavandera di Ischia.

Il campionato italiano va in archivio con ben 85 timonieri iscritti, un ottimo risultato per una classe giovane, quella dell’O’pen Bic che da pochi anni si è affacciata nel panorama delle derive, ma che sta già riscuotendo grande successo grazie alla caratteristiche dell’imbarcazione, molto divertente, ed al dinamismo della classe.

Impeccabile l’organizzazione del Club Nautico, come testimoniato dai partecipanti della regata e dalle tante persone coinvolte nell’allestimento di una manifestazione molto impegnativa che ha avuto diversi momenti extrasportivi, culminati nella cena di venerdì presso il Ristorante del Club. – ph. Roberto Baroncini

[italiavela]


- Advertisement -

2 Commenti

  1. FORZA AI NOSTRI TIMONIERI ,MA CON UNA CORREZIONE DA FARE E SPECIFICARE I NOSTRI TIMONIERI
    MATTEO LUBRANO LAVADERA
    MICHELE LUBRANO LAVADERA
    MATTIA SCHIANO DI ZENISE
    NON APPARTENGONO AL ARUS ISOLA D’ISCHIA ,MA ALLA LEGA NAVALE PROCIDA ISOLA DI PROCIDA
    VOGLIATE GENTILMENTE CORREGGERE LA NOTIZIA
    GRAZIE

  2. Manca anche il nome di alessandro Festa tra gli under 16 . CHE SCHIFO DI ARTICOLO VERGOGNA . Il TEAM che ha primeggiato con soli 6 timonieri e si è imposto è stato LEGA NAVALE PROCIDA come i Timonieri tutti di Procida.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Forio, venerdì riapre l’Hub vaccinale di via Casale

Venerdì 18 giugno riprenderanno le attività della campagna vaccinale presso l’Hub di Forio (Palazzetto dello Sport in via Casale).Per...
- Advertisement -