giovedì, Febbraio 25, 2021

Vaccino-Day, Arcuri “Strada lunga ma intravediamo la luce”

In primo piano

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»

Cavascura, 43 anni dopo è ancora disastro ai Maronti!

Ugo De Rosa | 15600 giorni fa, era il 9 giugno 1978 e la montagna franò. 5 morti, 5...

Isole, pioggia di milioni per opere pubbliche e messa in sicurezza di edifici sulle isole

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021...
ROMA (ITALPRESS) – “Sappiamo che la strada è ancora lunga ma intravediamo il primo spiraglio di luce, pian piano riusciremo ad uscire da questa lunga notte. Oggi è davvero una bella giornata. Il vaccino è gratuito per tutti ma non obbligatorio, penso che gli italiani siano molto migliori di come proviamo a rappresentarli. Noi abbiamo il dovere di comunicare che vaccinarsi vuol dire voler bene a se stessi e ai propri cari e siamo convinti di persuaderli”. Queste le parole di Domenico Arcuri, commissario straordinario all’emergenza Covid, in un punto stampa dallo Spallanzani, a Roma, in occasione dell’avvio della campagna vaccinale.
“L’Ema il 6 gennaio ha previsto riunione straordinaria, speriamo che nella calza della Befana arrivi l’autorizzazione del vaccino di Moderna. Facciamo il tifo perchè anche gli altri quattro possano essere autorizzati”, ha sottolineato Arcuri.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»
- Advertisement -